Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Catania si avvicina al Lecce, crisi Catanzaro. Tabellini e voti dopo la 30° giornata di Serie C/C

Il Catania si avvicina al Lecce, crisi Catanzaro. Tabellini e voti dopo la 30° giornata di Serie C/C

Il Catania si porta a -4 in attesa del posticipo tra la capolista e il Cosenza. Frena il Trapani, il Siracusa non sfonda. Pari giusto tra Rende e Juve Stabia. Il Catanzaro non vince più.

In attesa che il Lecce scenda in campo a Cosenza e il Fondi faccia visita alla Casertana, è il Catania che si avvicina maggiormente alla vetta. I rossazzurri, grazie ad una doppietta del bomber Curiale, battono 2-1 la Reggina e si portano momentaneamente a -4 dalla capolista. Il Trapani è vittima di una frenata decisa: D’Ursi del Bisceglie fa doppietta, fa vedere i sorci verdi ai siciliani che trovano la via della rete con Silvestri e Polidori. Alle loro spalle resta il Matera che ha osservato un turno di riposo perché nessuna delle aspiranti al quarto posto è riuscita a scalzarlo. Rende e Juve Stabia giocano un bel match, ma alla fine a Cuomo risponde Crialese: 1-1. Il Siracusa non sfonda il bunker eretto dalla Virtus Francavilla che strappa un prezioso 0-0. Botta e risposta, invece, tra Monopoli e Paganese: ospiti avanti con Cuppone, nella ripresa Mangni ristabilisce la parità. Bella vittoria della Sicula Leonzio (0-2) che vince ad Agrigento con le reti di Bollino e Camilleri e si tira fuori dalla lotta-salvezza. E’ con l’acqua alla gola il Catanzaro, sconfitto nello scontro diretto di Andria: inutile la rete di Gamberetti perché Lattanzio e Quinto regalano la seconda sfonfitta di fila a Pancaro. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

AKRAGAS-SICULA LEONZIO 0-2
AKRAGAS (4-3-2-1)
: Vono 7; Scrugli 5, Mileto 5 (40’ st Caternicchia sv), Danese 5, Pastore 5; Carrotta 5.5, Bramati 5 (40’ st Ioio sv), Sanseverino 5 (29’ st Moreo 5); Zibert 5 (16’ st Gjuci 6), Navas 5.5; Camarà 5.5 (29’ st Minacori 5.5). A disp.: Lo Monaco, Raucci, Petrucci, Canale, Saitta, Bramati, Dammacco, Malluzzo. All.: Criaco 5
SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso sv; De Rossi 6.5, Aquilanti 6.5, Camilleri 7, Squillace 6; D’Angelo 6.5 (30’ st Davì 6), Esposito 6, Petermann 6 (27’ st Marano 6); Bollino 6.5 (42’ st Cozzasv), Foggia 6.5 (27’ st Lescano 6), Gammone 7 (35’ st Russo sv). A disp.: Ciotti, Pollace, Giuliano, Granata, Monteleone, Arcidiacono, De Felice. All.: Diana 6.5
ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria
MARCATORI: 35’ pt Bollino, 31’ st Camilleri
NOTE: Spettatori circa 200. Ammoniti: Vono (A), Esposito (SL), Navas (A), Danese (A). Angoli: 3-1 per la Sicula Leonzio. Recupero: 1’ pt – 4’ st


FIDELIS ANDRIA – CATANZARO 2-1
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Maurantonio 6; Celli 6, Abruzzese 6.5, Tiritiello 6; Di Cosmo 6, Piccinni, Quinto 7, Longo 5.5 (31’ st Turi sv), Esposito 6 (35’ pt Matera sv); Lattanzio 7 (31’ st Scaringella 6), Croce 6 (9’ st Cappiello 6). A disp.: Cilli, Lobosco, Colella, Matera, Scaringella, Cappiello, Liguori, Scalera, Antonicelli, Taurino, Camporeale, Turi. All.: Papagni 6.5
CATANZARO (4-3-3): Nordi 6; Nicoletti 5 (17’ st Sabato 5.5), Gamberetti 6, Riggio 5 (1′ st Di Nunzio 5.5), Zanini 5.5; Marin 5 (11’ st Spighi 6), Maita 5.5, Onescu 6; Falcone 6, Infantino 5, Cunzi 5.5 (1’ st Letizia 5.5). A disp.: Marcantognini, Sabato, Cason, Van Ransbeeck, Di Nunzio, Letizia, Spighi, Badjie, Puntoniere, Sepe, Corrado, Valotti. All.: Pancaro 5
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina.
MARCATORI: 25’ pt Lattanzio (FA), 28′ pt Gamberetti (C), 10’ st Quinto (FA)
NOTE: Spettatori: 1765 (1.019 abbonati) per un incasso di € 9.896,16. Ammoniti: Abruzzese (FA), Infantino (C), Di Nunzio (CA). Angoli: 9-0 per il Catanzaro. Recupero: 1′ pt – 5’ st


CATANIA-REGGINA 2-1
CATANIA (4-3-3): Pisseri 6, Semenzato 5,5, Aya 6, Bogdan 7, Marchese 6 (40’ st Porcino s.v), Biagianti 6,5 (23’ st Bucolo 6), Rizzo 6, Mazzarani 6,5, Manneh 6,5 (29’ st Russotto 6), Curiale 7,5 (40’ st Bloncett ), Di Grazia 6 (23’ st Barisic 6). A disp.: Martinez, Esposito, Tedeschi, Papaserio, Brodic, Ripa. All.: Lucarelli 6.5
REGGINA (3-5-2): Cucchietti 6; Pasqualoni 5, Ferrani 5, Laezza 6; Hadziosmanovic 5, Mezavilla 5.5 (12’ st Castiglia sv, 30’ st Giuffrida sv), Marino 5 (12′ st Condemi 4.5), Fortunato 5.5 (12’ st Provenzano 6), Armeno 5.5; Tulissi 6 (9’ st Sparacello 5.5), Bianchimano 5.5. A disp.: Licastro, Turrin, Auriletto, Gatti, Arras, Bezziccheri, Franchi. All.: Maurizi 5
ARBITRO: Dionisi de L’Aquila
MARCATORI: 3′ pt e 6′ st Curiale (C), 36′ st Laezza (R)
NOTE: Spettatori circa 8.000. Ammoniti: Espulso al 40’ st Condemi (R) per doppia ammonizione. Bianchimano, Biagianti, Condemi, Barisic. Angoli: 2-1 per il Catania. Recupero: 0’ pt – 5’ st


TRAPANI-BISCEGLIE 2-2
TRAPANI (3-5-2): Furlan 5.5; Fazio 6, Drudi 5.5, Silvestri 6.5, Marras 5.5, Scarsella 6, Corapi 5 (17’ st Steffè 5.5), Palumbo 6, Visconti 5 (35’ st Rizzo sv); Polidori 6.5 (35’ st Campagnacci sv), Murano 5 (21’ st Minelli 6). A disp.: Pacini, Ferrara, Rizzo, Pagliarulo, Steffè, Canino, Girasole, Campagnacci, Minelli, Aloi. All.: Calori 5.5
BISCEGLIE (3-5-2): Crispino 6.5; Jurkic 6, Markic 6.5, Delvino 5.5; Giron 5.5, Montinaro 6, Toskic 5.5 (45’ pt Vrdoljak 6), Risolo 6 (35’ st Prezioso sv), Petta 6; D’Ursi 8 (35’ st D’Ancora sv), Jovanovic 6 (21’ st Ayna 6). A disp.: Vassallo, Alberga, Diallo, D’Ancora, Ayina, Prezioso, Vrdoljak, Migliavacca, Dentello. All.: Mancini 7
ARBITRO: Mauro D’Apice di Arezzo
MARCATORI: 38′ pt D’Ursi (B), 43′ pt Silvestri (T), 4’ sy Polidori (T), 11’ st D’Ursi (B)
NOTE: Spettatori circa 2000. Ammoniti: Crispino (B), Marras (T). Angoli: 11-4 per il Trapani. Recupero: 0 pt – 4’ st


VIRTUS FRANCAVILLA-SIRACUSA 0-0
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 7.5; Prestia 5.5, Maccarrone 6, Agostinone 6; Pino 6, Folorunsho 6 (31’ st Mastropietro 5.5), Biason 5, Sicurella 5.5 (31’ st Madonia 5.5), Triarico 5 (1’ st Albertini 6); Partipilo 6, Anastasi 5 (12’ st Viola 6). A disp.: Saloni, Colonna, De Toma, Demoleon, Lugo Martinez, Di Nicola, Parisi, Monaco. All.: D’Agostino 5.5
SIRACUSA (3-4-2-1): Tomei 6; Daffara 6, Turati 6.5, Bruno 6; Parisi 6, Palermo 6 (26’ st Toscano 6), Spinelli 6, Liotti 5.5; Catania 6, Mancino 6.5 (35’ st De Silvestro sv); Scardina 6.5 (35’ st Bernardo sv). A disp.: Genovese, Bernardo, Di Grazia, Mangiacasale, Giordano, Vicaroni, Marotta, Mazzocchi, Altobelli, Calil. All.: Bianco 6.5
ARBITRO:  Cascone di Nocera Inferiore
NOTE: Pomeriggio leggermente nuvoloso. Ammoniti: Biason (VF), Turati (S), Catania (S). Angoli: 4-2 per il Siracusa. Recupero: 1’ pt – 3’ st


MONOPOLI-PAGANESE 1-1
MONOPOLI: (3-4-3): Bardini 6; Bei 5.5 (39’ st Benassi sv), Ferrara 5.5, Mercadante 6; Rota 6.5 (27’ st Longo 6), Scoppa 5 (39’ st Mavretic sv), Sounas 6, Donnarumma 6; Genchi 5.5, Sarao 5.5 (27’ st Paolucci 5.5), Salvemini 5 (14’ st Mangni 6.5).. A disp.: Lewandowski, Convertini; Minicucci, Tafa, Russo, Eleuteri. All.: Scienza 6
PAGANESE (3-5-2): Gomis 6.5; Meroni 5.5, Piana 6, Carini 6; Ngamba 6.5, Tascone 5.5 (42’ st Bernardini sv), Nacci 6, Bensaja 6.5, Della Corte 6; Cernigoi 6 (35’ st Cesaretti sv), Cuppone 7 (23’ st Boggian 6). A disp.: Marone, Galli; Tazza, Maiorano, Pavan, Acampora, Grillo. All.: De Sanzo 6.5
ARBITRO: Rutella di Enna
MARCATORI: 37′ pt Cuppone (P), 22′ st Mangni (M)
NOTE: Spettatori totali 1983 di cui 944 abbonati e 77 da Pagani. Ammoniti: Cernigoi (M), Cuppone (P), Boggian(P). Angoli 5-4 per la Paganese. Recupero: 1′ pt – 5′ st.


RENDE-JUVE STABIA 1-1
RENDE (3-5-2): De Brasi 7; Sanzone 6,5, Cuomo 6,5, Pambianchi 6; Viteritti 6,5, Gigliotti 6 (46’ st Piromallo sv), Laaribi 6,5, Franco 5,5 (19’ st Rossini 6), Marchio 6; Actis Goretta 5,5 (29’ st Ricciardo 6), Ferreira 5 (30’ st Vivacqua sv). A disp.: Polverino, Boscaglia, Godano, Felleca, Coppola, Germinio, Porcaro, Novello. All.: Trocini 6
JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 6,5; Nava 6,5, Bachini 6, Allievi 6,5, Crialese 6,5; Matute 6 (12’ st Paponi 5,5), Vicente 6,5, Mastalli 7; Canotto 6 (39’ St Viola sv), Simeri 6 (39’ st Sorrentino sv), Strefezza 6 (29’ st Berardi sv). A disp.: Bacci, Esposito, Dentice, Marzorati, Redolfi, Franchini, Calò, D’Auria. All.: Ferrara 6
MARCATORI: 13’ pt Cuomo (R), 14’ st Crialese (JS)
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta
NOTE. Giornata fredda e nuvolosa al Marco Lorenzon. Spettatori: 402 totali di cui 288 paganti (7 da Castellammare di Stabia), 114 abbonati per un incasso di 1278 euro. Ammoniti: Cuomo (R), Gigliotti (R). Angoli: 5-2 per il Rende. Recupero: 0’ pt – 3’ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it