Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calcio amatoriale, il Bologna conferma la sua leadership nel torneo di Serie A8

Calcio amatoriale, il Bologna conferma la sua leadership nel torneo di Serie A8

Il Bologna è inarrestabile, batte la Lazio in rimonta e la estromette, forse definitivamente, dalla corsa scudetto. Tiene il passo il Cagliari che batte agevolmente il Crotone, più distanziate le altre inseguitrici.

La ventesima di campionato si apre con il match tra Cagliari e Crotone, i sardi cercano l’aggancio in vetta e la maggiore motivazione è determinante nel decidere le sorti dell’incontro. Il risultato finale, 5-1 per i sardi, lascia poco spazio a qualsiasi commento, il Crotone non riesce a ripetere la bella prestazione della scorsa settimana e si fa travolgere dall’avversario. Sul tabellino marcatori troviamo Settino (1’, CAG), Barbarossa (11’, 19’ e 40’, CAG), Staffa (31’, CAG), Plastina M. (36’, CRO).

Al martedì, l ’incontro tra Roma e Napoli non si disputa per indisponibilità dei giallorossi, la vittoria viene assegnata a tavolino ai partenopei.

A seguire, va di scena il derby della lanterna, Genoa e Sampdoria giocano una splendida gara, ricca di goal ed occasioni da rete. Partono meglio i blucerchiati che passano in vantaggio con bomber Mandarino al 4’ minuto; il Genoa reagisce e inizia a macinare gioco, al 19’ Ghionna trova il pareggio; in avvio di ripresa i rossoblù si portano in vantaggio con una bella doppietta di Prete al 32’ e 38’. Sul 3-1 la Samp si sveglia e, grazie ad una migliore condizione atletica, ribalta il risultato segnando quattro reti in negli ultimi venti minuti (Mandarino, Miceli e doppietta di Leonetti).

Al giovedì va di scena il big match tra Bologna e Lazio, partita bella ed equilibrata. I biancazzurri vogliono i tre punti per continuare a sperare nello scudetto, il Bologna vuole mantenere le distanze dal Cagliari e tagliare la Lazio dalla corsa al titolo. Passano in vantaggio i biancazzurri al 10’ con Gianmarco Manna, ma al 17’ i felsinei pareggiano con Bozzo. La parità si mantiene fino ai minuti finali nonostante diverse occasioni sciupate da entrambe le squadre; il Bologna dimostra maggiore cattiveria agonistica e segna due reti con Langellotti (56’) e De Simone (60’) con le quali conquista i tre punti.

Tra Fiorentina e Torino finisce 6-1; il Toro gioca la solita partita, volitiva e generosa, nonostante lo svantaggio iniziale subito per mano di Gerace (4’), riesce a pareggiare nel finale di tempo con Verre e tiene testa ai viola fino alle metà del secondo tempo. Al 45’ Bria segna la rete del nuovo vantaggio Viola ed i granata spariscono dal campo; negli ultimi minuti una rete di Bria ed una tripletta di Cordo F. completano il tabellino.

Il Verona riesce ad avere la meglio di un Sassuolo tornato a giocare su buoni livelli. Il primo tempo è tutto di marca neroverde e si chiude sul 2-0 grazie alle reti di La Banca e Lamberti. Nella ripresa il Verona cresce e riesce a segnare ben 3 reti con Germino (doppietta) e Granata, con le quali conquista i tre punti e si avvicina ad un solo punto di distanza proprio dal Sassuolo.

Conclude la giornata Inter – Spal, i biancoazzurri partono forte e dopo 14 minuti sono già in vantaggio di due reti grazie ad un’autorete e ad un goal di Loria. Passano i minuti e l’Inter inizia a creare gioco ed occasioni da rete. Al 21’ accorcia le distanze con Diaby, passa un minuto e pareggia con Luciani M. e nel finale di tempo passa in vantaggio con Keita. Nella ripresa il copione non cambia, in dieci minuti altre due reti neroazzurre con un’autorete ed un goal di Diaby. Al 45’ la Spal segna con Mancuso ma non ha la forza e concentrazione necessarie per agguantare il pari, il risultato finale è 5-3 per l’Inter, che conquista i tre punti e supera la Roma in classifica.

Risultati:
CROTONE – CAGLIARI 1-5;  ROMA – NAPOLI 0-3;  SAMPDORIA – GENOA 5-3;  BOLOGNA – LAZIO 3-1;  FIORENTINA – TORINO 6-1;  SASSUOLO – VERONA 2-3; INTER – SPAL 5-3

Classifica: 
Bologna* 46; Cagliari* 43; Napoli* 39; Lazio* 38; Genoa** 36; Fiorentina* 35; Sampdoria** 29; Spal* 28; Inter** 23; Roma*** 21; Crotone* 13; Sassuolo** 12; Verona* 11; Torino* 4
* L’asterisco indica i punti di penalizzazione per la classifica disciplina

Related posts