Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lecce a Cosenza per non perdere. Liverani ha un dubbio sulla trequarti

Lecce a Cosenza per non perdere. Liverani ha un dubbio sulla trequarti

Il tecnico del Lecce Fabio Liverani sta valutando se posizionare Costa Ferreira (favorito su Tabanelli e Tsonev) alle spalle del capocannoniere Saraniti e di uno tra Di Piazza e Torromino.

Stasera al Marulla la capolista Lecce cercherà di ripristinare il proprio vantaggio sulle dirette concorrenti. E’ di nuovo il Catania ad essersi fatto sotto: con una gara in meno gli etnei sono tornati a -4 e fanno il tifo sfrenato per la compagine di Piero Braglia. Il Trapani, invece, dopo il 2-2 casalingo con il Bisceglie è rimasto a -6.

Per i giallorossi, carta alla mano, quello con il Cosenza è l’ostacolo maggiore verso la corsa al primo posto. Nonostante questo, e nonostante il match del Via del Mare dove i rossoblù dominarono a lungo l’incontro prima della prodezza di Mancosu e la grande partita dei Lupi in Coppa Italia, in Salento c’è la consapevolezza che l’undici di Liverani difficilmente arriverà deconcentrato ad un impegno di tale importanza. Anzi, il problema in Puglia si è proposto più quando si è affrontato squadre decisamente alla portata.

Il Lecce, dopo l’arrivo di Liverani, ha un’idea tattica ben precisa: il 4-3-1-2. Quasi mai e solo in condizioni di emergenza, l’ex regista di Perugia e Lazio ha cambiato le carte in tavola. Al Marulla, dove c’è sempre l’incognita terreno a farla da padrone, toccherà come al solito a Perrucchini difendere la porta dei giallorossi. In difesa, da destra a sinsitra, spazio a Lepore, Cosenza, Marino e Di Matteo. A centrocampo dovrebbe toccare ad Armellino, Arrigoni e Mancosu, mentre è sulla trequarti il vero ballottaggio. A giocarsi una maglia sono in tre e a sentire i nomi per il Cosenza non c’è da stare molto tranquilli: partirà solo uno tra Tabanelli (favorito), Costa Ferreira e Tsonev e si ragionerà molto nell’ottica del turnover che vedrà i giallorossi (come i rossoblù) impegnati tre volte in sette giorni. In attacco, infine, il capocannoniere Saraniti (cercato ai tempi della Serie D dal ds Fiore quando il bomber militava nel Città di Messina) sarà affiancato da Torromino o Di Piazza. Si annuncia panchina per Caturano. (Alessandro Storino)

LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Tabanelli; Torromino, Saraniti. A disp.: Chironi, Vicino, Di Piazza, Vialeri, Costa Ferreira, Caturano, Tsonev, Ciancio, Gambardella, Persano, Centonze, Legittimo, Selasi. All.: Liverani

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it