Tutte 728×90
Tutte 728×90

Concorso nazionale di danza, una scuola cosentina (“In punta di piedi”) fa incetta di medaglie

Concorso nazionale di danza, una scuola cosentina (“In punta di piedi”) fa incetta di medaglie

Concorso Opes, “In punta di piedi” ancora sul podio. Fa incetta di medaglie la scuola di danza di Giusy Massarini.

«Se vivi la vita in punta di piedi, d’accordo non corri però quasi voli», recita il brano di Marco Mengoni; sarà stato preso alla lettera dunque, dalla giovane direttrice artistica della scuola di danza cosentina Giusy Massarini che domenica scorsa, al Festival della danza nazionale Opes svoltosi a Rende, ha fatto incetta di trofei. «Organizzazione eccellente sotto tutti i punti di vista – afferma al termine della competizione la cosentina -. Emozioni a go-go e tanto, tanto divertimento per le mie allieve – ha proseguito entusiasta per gli ottimi risultati ottenuti».

Primo posto per Anna Deriu nella categoria “Kids” contemporaneo che, oltre ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio, è riuscita a portare a casa diverse borse di studio tra cui la più prestigiosa: un invito a proseguire gli studi all’interno dell’accademia del maestro Kledy Kadiu. Medaglia d’oro anche per la direttrice Giusy Massarini in un passo a due con Federica Ricciolini dal titolo “Lo specchio”; eccelle anche Emmanuele Leonardo La Banca, primo nella categoria Contemporaneo adulti sbaragliando l’agguerrita concorrenza (i complimenti vanno anche al maestro Mario Erboso che lo ha seguito e spinto in questa nuova avventura).

Terze classificate le piccole della compagnia junior della scuola di danza di Cosenza: Annaclaudia Alighieri, Federica Lorè, Irene Leuterio, Giulia Reda, Sofia Rende, Mariasole Leonetti, Martina Veronesi e Anna Deriu. Medaglia di bronzo anche per le “Hip hop kids” della maestra Giusy: Annachiara Granata, Anna Guccione, Anna Luchetta, Chiara Motta, Claudia Pace, Federica Settino, Francesca Forestiero, Giulia D’Ermoggine, Martina Altomare, Martina Gambino e Sofia Grispino. Quarto posto per la stellina del gruppo “adulti” Sara Dodaro (13 anni appena compiuti) che ha sfidato ben 20 partecipanti riuscendo comunque ad ottenere un buon piazzamento in un concorso di carattere nazionale come quello Opes.

Related posts