Tutte 728×90
Tutte 728×90

ELEZIONI POLITICHE 2018 | Giacomo Mancini junior: «Allucinante quanto successo a Catanzaro…»

ELEZIONI POLITICHE 2018 | Giacomo Mancini junior: «Allucinante quanto successo a Catanzaro…»

– di Giacomo Mancini junior*

Se la volessimo commentare con una battuta diremmo che é la prima dimostrazione che gli annunci di Luigi Di Maio in campagna elettorale non si realizzano.

Sulla fake news della doppia candidatura c’è andato avanti un mese. Se non viene eletto deputato viene eletto alla Regione, pronosticava. E invece nulla. Farà la stessa fine l’annuncio sul reddito di cittadinanza? Vedremo…

Tornando seri non si è mai visto che l’Ufficio centrale circoscrizionale presso la Corte di appello di Catanzaro cambi tre (e dico tre) volte il responso del voto dando ragione volta per volta a chi ha chiesto una nuova verifica.

Non si è mai visto che comunichi l’ultimo dato verificato la terza volta alla Cassazione quando l’Ufficio elettorale centrale nazionale aveva già definito sulla base dei dati ricevuti da tutte le Corti di appello di Italia, l’elenco degli eletti.

Non si è mai visto che l’Ufficio elettorale centrale nazionale si riconvochi e modifichi il verbale e cambi diversi eletti in tutta Italia. Non si è mai visto che il tutto accada a quasi tre settimane dal voto del 4 marzo.

Davvero allucinante. C’e da augurarsi che qualcuno si prenda la briga di fare piena luce e di andare in profondità.
Punendo le responsabilità, se dovessero essere accertare. E quantomeno cacciando gli incompetenti. Sono in gioco le fondamenta di uno stato democratico.

Per quanto mi riguarda rimango sereno e soddisfatto e sempre con il sorriso. Le ragioni del mio impegno non cambiano di una virgola e continuano con la stessa determinazione.

Alle tante amiche e ai tanti amici che mi seguono e mi sostengono con affetto dico: proseguiamo insieme. C’è tanto da fare per ricostruire il campo del centro sinistra a Cosenza, in Calabria e nel Paese. Continuiamo ad impegnarci per come abbiamo iniziato a fare già subito dopo l’esito elettorale.

Agli odiatori, a coloro che spargono veleno sulla mia persona, che con i loro titoli al curaro e con le loro dichiarazioni acide alimentano la violenza verbale contro di me dico: sono felice di avervi dato una ragione di vita, se vi fa stare bene non fermatevi. Sappiate che ogni contumelia che mi viene scagliata addosso, ogni dileggio di cui sono vittima non mi scoraggia, ne mi fa demordere.

Anzi mi rende ancora più deciso e determinato nel proseguire il mio impegno. E ad andare avanti sempre con il sorriso.

*tratto dal suo profilo Facebook

Related posts