venerdì,Luglio 1 2022

Pd, aria di crisi. L’area Dems guarda al futuro. Il ministro Orlando scende in Calabria

Un partito in crisi d’identità e senza una guida autorevole. E’ la radiografia del Partito democratico che attende di capire quali saranno le intenzioni del Movimento Cinque Stelle per la scelta dei presidenti delle Camere e aspetta le mosse dei suoi massimi dirigenti per iniziare a programmare il dopo Renzi. Intanto in Calabria la situazione

Pd, aria di crisi. L’area Dems guarda al futuro. Il ministro Orlando scende in Calabria

Un partito in crisi d’identità e senza una guida autorevole. E’ la radiografia del Partito democratico che attende di capire quali saranno le intenzioni del Movimento Cinque Stelle per la scelta dei presidenti delle Camere e aspetta le mosse dei suoi massimi dirigenti per iniziare a programmare il dopo Renzi. Intanto in Calabria la situazione è più drammatica di prima. Ormai tutti sono contro tutti.

L’area Dems Calabria in un comunicato fa notare che «il Partito Democratico è stato un grande tentativo di innovazione e cambiamento, ma queste ambizioni si sono affievolite. Quella del 4 marzo è una sconfitta che brucia. E ci impone di discutere, riflettere con spirito di verità. La sconfitta che abbiamo subito in Italia e in Calabria è drammatica. Dopo cinque anni di governo nazionale e tre anni di quello regionale, in Italia si è passati dal 25 al 19 per cento e in Calabria dal 22,4 al 14 per cento.

Per confrontarci sulle ragioni della disfatta elettorale e avviare un nuovo percorso necessario a mettere in campo un progetto delle forze della sinistra e democratiche – che rimetta al centro dell’agenda politica la questione del Mezzogiorno – abbiamo organizzato, giovedì 29 marzo, una giornata di riflessione. Sarà presente anche il ministro Andrea Orlando. L’incontro – che inizierà alle ore 11.00 e si concluderà alle ore 17.30 – si terrà all’hotel President a Rende».

Articoli correlati