Tutte 728×90
Tutte 728×90

Saracco è il vero man of the match: «Si sa, parare un rigore dà la carica»

Saracco è il vero man of the match: «Si sa, parare un rigore dà la carica»

Il portiere del Cosenza Umberto Saracco sottolinea: «Crediamo nel lavoro che facciamo in settimana e cerchiamo di giocare da squadra compatta e i nostri difensori accompagnano l’azione».

Umberto Saracco è probabilmente il vero man of the match. Il rigore respinto vale quanto un gol ed ha avuto l’effetto di non mandare sotto il Cosenza. «Crediamo nel lavoro che facciamo in settimana – ha detto il pipelet del Cosenza – Ho aspettato fino all’ultimo il movimento di Lazzari e mi sono buttato a destra».

L’analisi di Saracco sulla partita vinta dai Lupi è chiara. «Abbiamo iniziato bene creando delle occasioni, poi ci siamo abbassati. Il gol ci avrebbe un po’ tagliato le gambe, ma si sa: quando una squadra sbaglia il rigore si abbatte un po’, mentre l’altra si carica. Così è successo anche a noi»

Chiusra dedicata alle sue uscite da libero anni ’80. «Cerchiamo di giocare da squadra compatta e i nostri difensori accompagnano l’azione stando a 30-40 metri da me – ha detto Saracco – Io devo farmi trovare pronto in tutte le situazioni. Se mi hanno fatto le feste per la parata? Qualche schiaffetto negli spogliatoi l’ho preso» sorride il portiere silano.

Related posts