Tutte 728×90
Tutte 728×90

Akragas, manca solo la matematica per la D

Akragas, manca solo la matematica per la D

I siciliani hanno perso le ultime sette partite di fila ed il loro distacco dal penultimo posto è ben di 15 punti. Ormai manca poco per ritornare in Serie D.

 

Campionato disastroso tra penalizazioni, rivoluzioni societaria ed instabilità tecnica. L’annata sportiva dell’Akragas 2017/2018 si è ormai trasformata in una lenta agonia che riporterà senza ombra di dubbio in Serie D la squadra di Agrigento. Manca ormai soltanto la matematica per sancire un verdetto che, nei fatti, è ormai scritto da mesi. Sono solo 11 i punti raccolti dalla squadra siciliana quest’anno. Quindici in meno della penultima Racing Fondi . Sarebbero 14, ma ce ne sono stati 3 di penalizzazione. I siciliani hanno anche cambiato allenatore la settimana scorsa con Leo Criaco che ha preso il posto di Raffaele Di Napoli. L’Akragas perde ormai da 7 partite consecutive. All’andata, allo stadio “Esseneto”, il Cosenza riuscì ad imporsi per 2-0 grazie ai gol di Statella e Bruccini.  Dopo l’ennesima rivoluzione tecnica di gennaio, con l’addio dei pezzi migliori della rosa, nell’Akragas sono pochi i nomi di categoria. (Alessandro Storino)

AKRAGAS (3-5-2): Vono; Mileto, Iorio, Scrugli; Sanseverino, Carrotta, Zibert, Navas, Pastore; Moreo, Camara. A disposizione: Lo Monaco, Raucci, Petrucci, Canale, Danese, Pisani, Saitta, Caternicchia, Bramati, Dammaco, Minacori. Allenatore: Criaco

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it