Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juve Stabia, obiettivo 4° posto. Nelle vespe c’è anche il “cosentino” Canotto

Juve Stabia, obiettivo 4° posto. Nelle vespe c’è anche il “cosentino” Canotto

Il Cosenza non ha mai vinto al “Menti” in gare di campionato. All’andata decise una prodezza di Bruccini in pieno recupero. Nelle Vespe anche il calciatore di Rossano Luigi Canotto, classe 1994, mai transitato nell’orbita rossoblù.

 

Obiettivo quarto posto per la Juve Stabia che, ormai assicuratasi un posto nei play-off, punta a piazzarsi nella migliore posizione possibile in vista degli spareggi per la B. Le “Vespe” contro il Cosenza, possono contare anche sulla tradizione. In 70 anni di sfide infatti, non hanno mai perso contro i rossoblù al “Menti”. La squadra di mister Caserta tra l’altro, arriverà al match certamente più fresca del Cosenza, visto che il loro incontro in casa della Virtus Francavilla, è stato sospeso all’inizio del secondo tempo per il maltempo. In classifica i gialloblù sono al 5° posto, a -1 dal Matera ma, come detto, con una partita in meno ma ben lontani dalle prime tre posizioni saldamente occupate da Lecce, Trapani e Catania. La Juve Stabia non perde dallo scorso 18 febbraio (0-2 in casa contro il Bisceglie) e, nelle ultime 5, ha collezionato ben 4 vittorie ed un solo pari. Sarà un match speciale certamente per mister Piero Braglia. L’attuale allenatore del Cosenza ha scritto la storia della Juve Stabia. Fu lui infatti a riportare le vespe in Serie B dopo sessant’anni nella stagione 2010/2011. Dalle parti di Castellammare di Stabia, Braglia è un vero e proprio idolo. All’andata il Cosenza riuscì a prevalere con un gol in pieno recupero segnato da Bruccini. Riuscire a fare punti anche oggi, sarebbe fondamentale. Tra le fila degli stabiesi tanti nomi noti. Tra questi da segnalare il “cosentino” Luigi Canotto, classe 1994, esterno d’attacco di Rossano, mai nemmeno transitato tra le giovanili rossoblù. Per lui già 7 gol in questa stagione.

Per quel che riguarda la formazione, Caserta ritroverà Vicente a centrocampo, che ha scontato il turno di squalifica. Mancherà ancora Melara. Come modulo, la Juve Stabia conferma il classico 4-3-3. In porta ci sarà Branduani. In difesa Nava e Crialese agiranno sugli esterni, mentre la coppia centrale sarà composta da Allievi e Marzorati. A centrocampo il rientrante Vicente, con Mastalli e Viola. In attacco Canotto e Strefezza faranno da spalla a Paponi. (Alessandro Storino)

Juve Stabia (4-3-3-): Branduani; Nava, Allievi, Marzorati, Crialese; Viola, Vicente, Mastalli; Strefezza, Paponi, Canotto. A disposizione: Bacci, Esposito, Bachini, Redolfi, Dentice, Calò, Matute, Simeri, Sorrentino, Franchini, Berardi, D’Auria, Gaye, Severini. Allenatore: Caserta.

Related posts