Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corsi: «Il derby é il derby. Lo farò capire ai compagni»

Corsi: «Il derby é il derby. Lo farò capire ai compagni»

Il capitano del Cosenza Corsi ci mette la faccia: «Caricati dalla vittoria di Castellammare. All’andata fu un ko giusto, ora dobbiamo portarci il coltello tra i denti».

Angelo Corsi è al suo quarto derby casalingo consecutivo. Da quando è tornata di moda la gara tra Cosenza e Catanzaro, è sempre stato presente. «Arriviamo al derby con fiducia anche grazie alla vittoria di Castellamare – ha detto il capitano dei Lupi – Venivamo da un periodo pieno in cui non era facile preparare le partite: sappiamo quanto sia importante il derby per i tifosi e sappiamo che c’è un solo risultato».

Il manto erboso del Marulla è stato livellato, intervento che i tecnici hanno scelto di effettuare per renderlo presentabile in occasione della gara più attesa. «Non ho ancora visto il manto erboso – continua Corsi- ma so che hanno lavorato tanto per migliorarlo, di certo questo ci aiuterà a giocare meglio».

Come detto in precedenza, Corsi è ormai vaccinato all’attesa che la città vive in attesa della partita contro i rivali giallorossi. «Negli anni i gruppi erano diversi e le sensazioni per caricare l’ambiente erano diverse, l’unica cosa che posso fare è far capire quanto sia importante affrontare questo match – continua – La sconfitta dell’andata è stata meritata per atteggiamento messo in campo, non possiamo più permetterci cali di concentrazione e dobbiamo essere più carichi degli altri, col coltello tra i denti e fare la guerra a tutti».

Corsi chiude parlando della classifica. «A livello di punti saranno tutte partite importanti, dispiace che la classifica si possa modificare per le situazione societaria di altre squadre. Siamo un buon gruppo fatto da persone per bene, non c’è nessun ‘volpone’, dobbiamo essere squadra: i due gol di Castellamare nascono dalle lezioni del mister, con unità d’intenti e con quello che dirà l’allenatore saremo in grado di fare bene».

Related posts