Tutte 728×90
Tutte 728×90

Attentato in Germania, la testimonianza di un ristoratore calabrese

Attentato in Germania, la testimonianza di un ristoratore calabrese

Germania sotto shock per il nuovo attacco terroristico avvenuto nel pomeriggio di oggi. un furgone è piombato sui pedoni nel centro di Muenster, nell’ovest della Germania, ha causato almeno tre morti e 30 feriti, sei dei quali molto gravi.

Poco dopo il conducente si è suicidato sparandosi un colpo alla testa nel furgone, ha reso noto la polizia che ritiene si sia trattato di un attentato.

L’attacco è avvenuto vicino alla piazza Kiepenkerl nella parte vecchia della città del Nordreno-Vestfalia, dove è subito scattata una vasta operazione di polizia. Gli abitanti sono stati invitati a evitare la zona mentre gli elicotteri sorvolano la città.

A centro metri dal luogo dell’attentato si trova il ristorante “Il Teatrino”, il cui proprietario e chef è un calabrese. L’uomo, Corrado Pantaleone, è stato raggiunto telefonicamente dal Tg1 nell’edizione Straordinaria delle 17.30.

Pantaleone, originario di Crotone, ha detto che «la polizia ha bloccato tutte le strade e non ci fa passare. Noi abbiamo preso dell’attentato dopo che abbiamo sentito le sirene della polizia e dei vigili del fuoco. Ci hanno detto che si tratta di terrorismo e da quanto risulta pare ci siano 3 morti e circa 20 feriti». Ma il numero di morti e feriti è destinato a salire, secondo quanto riferiscono le autorità tedesche.

Related posts