Tutte 728×90
Tutte 728×90

Si rivede il Rende. Gigliotti sbanca Matera e ridà fiato ai suoi (0-1)

Si rivede il Rende. Gigliotti sbanca Matera e ridà fiato ai suoi (0-1)

Se c’è incertezza sul futuro, il Rende concretizza quanto può nel presente. Infatti, la squadra di Trocini porta ossigeno ad un ambiente frustato dalle dimissioni del presidente Coscarella (ancora non si sa se verranno ritirate o confermate) espugnando il “XXI Settembre” di Matera, battendo la squadra di Auteri con un gol di Gigliotti. La vittoria porta fiducia, perché, oltre alla vittoria che conferisce stabilità nella zona play off (e il momentaneo sorpasso sui “cugini” vicini del Cosenza), si è registrata una soddisfacente prestazione da parte della squadra. De Brasi, obiettivamente, è stato impegnato in un paio di occasioni molto insidiose, ma non sono mancate le chance (vedi il gol) per i biancorossi. Ora il Rende sale a 46 punti (settima posizione), + 4 sull’undicesimo posto.

CRONACA. Trocini fa qualche ritocco alla formazione rispetto ai pronostici della vigilia. In difesa si accomoda in panchina Sanzone, al suo posto Germinio, mentre torna Pambianchi sulla sinistra con Cuomo centrale. A centrocampo Godano vince il ballottaggio contro Viteritti, mentre a sinistra gioca Marchio (al posto di Blaze). In mezzo al campo, ai lati di Franco, giostrano Rossini e Gigliotti. In avanti ritorna Vivacqua in coppia con Ricciardo. Il Matera di Auteri si schiera con il 3-4-3. Baluardo offensivo dei bianco-azzurri è il tridente Tiscione, Casoli, Di Livio.

Pronti-via, dopo 6 minuti il Matera crea scompiglio in area biancorossa. Casoli batte in diagonale, pallone in calcio d’angolo. Al 19’ De Brasi salva il banco: il portiere salta di gran classe a salvare sul colpo di testa di Gigli (assist Di Livio). Dopo 10 minuti esatti la risposta del Rende. Gigliotti scappa a Di Sabatino e giunge innanzi a Tonti e batte in porta, ma il portiere riesce a deviare. Il Matera reagisce subito, al 31’ Tiscione serve Di Livio che va a concludere in porta, De Brasi devia. La gara non si sblocca, si va negli spogliatoi in parità.

In avvio di ripresa, in 5 minuti si susseguono 3 azioni (2 Matera, 1 Rende). Al 3’ Casoli, servito da Di Livio, conclude dopo una serpentina in area: palla sul fondo. Subito dopo, al 4’, Rossini scalda i guanti di Tonti e a giro, nemmeno un minuto dopo, Sernicola prova la botta da fuori che termina di poco alta. Sembra la svolta dinamica del match, ma si arena sul tatticismo del primo tempo. Fino al 18’ quando gli ospiti riescono a penetrare fino in fondo le linee lucane. Erroraccio difensivo di De Franco, Vivacqua, davanti a Tonti, prova il tiro che viene ribattuto dal portiere. Da qui l’arrivo di Gigliotti che non perdona sottoporta. E’ il colpo che affonda la banda di Auteri.

Infatti ci vorrà il 37’ per la prima vera risposta. Sartore Perez impensierisce gravemente De Brasi con un gran diagonale, ma il portiere si salva in calcio d’angolo. Ma è fuoco di paglia. Ci vuole lo scadere, 45’, per avere l’ultima occasione dei padroni di casa: Urso prova il tutto per tutto dalla distanza, De Brasi si immola e Maimone, da pochi passi, non riesce a battere a rete. E’ l’ultimo rischio, per il Rende è lieto fine. (Giulio Cava)

Il tabellino:
MATERA (4-2-3-1): Tonti, Di Sabatino, De Franco, Gigli (27’ st Urso), Salandria, Maimone, De Falco (41’ st Cedric), Sernicola, Tiscione (13’ st Sartore), Casoli, Di Livio. A disp.: Mittica, Scognamillo, Taccogna, Dellino. All.: Auteri
RENDE (3-5-2): De Brasi, Marchio, Cuomo, Pambianchi, Godano (33’ st Viteritti), Rossini, Gigliotti (27’ st Laaribi), Franco, Germinio, Vivacqua (41’ st Boscaglia), Ricciardo (33’ st Ferreira). A disp.: Polverino, Sanzone, Coppola, Blaze, Piromallo, Felleca, Novello. All.: Trocini
ARBITRO: Gariglio di Pinerolo
MARCATORE: 18′ st Gigliotti
NOTE: Spettatori: 1000 circa con una decina dei quali provenienti da Rende. Ammoniti: Sernicola, Tiscione (M) e Gigliotti, Rossini, Godano, Ferreira (R). Angoli: 12-1 per il Matera. Recupero: 4’ pt – 5’ st

Related posts