Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lettera aperta di 5 società per riapertura dello stadio di Acquappesa: “Bloccata attività di 600 giovani”

Lettera aperta di 5 società per riapertura dello stadio di Acquappesa: “Bloccata attività di 600 giovani”

Missiva firmata dai Presidenti di Acquappesa, Cetraro, Fuscaldo, scuola calcio Rosina e scuola calcio Andreoli: “Chiediamo un incontro col Prefetto di Cosenza, il Presidente del Tribunale di Paola, il Presidente della Figc Calabria”.

 

Riceviamo e pubblichiamo:

 

LETTERA  APERTA  A

All’Ill.mo Sig. PREFETTO di COSENZA
All’Ill.mo Presidente del Tribunale di PAOLA (CS)
Al Presidente Regionale della FIGC Calabria (CZ)

Al Sig. Sindaco di Acquappesa (CS)
Al Sig. Sindaco di Cetraro (CS)
Al Sig. Sindaco di Fuscaldo (CS)
Al Sig. Sindaco di Bonifati (CS)

 

Visto che il Campo Sportivo di Acquappesa (CS) è sottoposto a sequestro preventivo dal 06/04/20148 per effetto del “Proc. Pen. 571/2018 R.G.N.R. mod 21” con tanto di sigilli ai cancelli della struttura;

Visto che in detta struttura sportiva operano le Associazioni sportive dilettantistiche e di settore giovanile della Polisportiva Acquappesa, Cetraro Football Club, Sc Alessandro Rosina; che per effetto del conseguente sequestro del campo sportivo di Fuscaldo, e compatibilmente con la disponibilità, anche la Ss Fuscaldo e la Asd Andreoli utilizzano per le sole partite ufficiali detta struttura;

Visto la caratteristica e la peculiarità nell’opera di volontariato sportivo in cui operano dette Associazioni anche in merito alla prevenzione Sanitaria e dell’ordine pubblico, senza trascurare l’aspetto umano;

Considerato che la pratica sportiva è riconosciuta ad ogni livello un aspetto significativo della vita sociale e che recentemente anche papa Francesco, in occasione della prima giornata dell’incontro mondiale tra sport e fede, ha ricordato come “lo sport è un’attività umana di grande valore, capace di arricchire la vita delle persone, di cui possono fruire e gioire uomini e donne di ogni nazione, etnia e appartenenza religiosa” esortando i dirigenti alla “geniunità dello sport, a proteggerlo, a diffondere la cultura dell’incontro e della solidarietà, perché l’attività sportiva fa bene al corpo e allo spirito”. Parole fatte proprie anche dal Vescovo Morosini che – come ricorda il direttore della pastorale dello sport, don Antonio Cannizzaro su “l’avvenire di Calabria” – nel ricevere gli sportivi di Reggio Calabria ha affermato come “attraverso l’attività sportiva i giovani le persone, equilibrate, educate alle regole inducono ad una vita morigerata ed evitano le sbavature di cui oggi i giovani sono tentati”;

Considerato che ad oggi il sequestro del campo di Acquappesa impedisce di fatto ad oltre 600 giovani e giovanissimi delle suddette società sportive di praticare la loro attività sportiva, che si estrinseca poi nei campionati facenti capo soprattutto alla federazione calcio, ma anche a chi si allena per giocare a tennis o per partecipare alle gare di atletica leggera, come rappresentanti delle citate Associazioni sportive;

Considerato che la Polisportiva Acquappesa ha in essere anche un accordo di collaborazione atta ad assicurare ai minori stranieri non accompagnati, di cui al fondo di integrazione 2014-2020 residenti nel centro di accoglienza delle Terme Lugiane, una sana attività fisico motoria,

CHIEDIAMO,

di essere convocati da Sua Eccellenza il Prefetto di Cosenza, dall’Illustrissimo Presidente del Tribunale di Paola, dal Presidente della FIGC Calabria per essere ascoltati, insieme ai sindaci dei comuni interessati, in modo da ricercare insieme la soluzione affinché tutti i giovani tesserati possano riprendere le normali attività evitando anche le devianze che nel nostro territorio, ai noi, esistono, coma la cronaca quotidiana ci racconta.

Si chiede, infine, al presidente della FIGC Calabria, per evitare di falsare i campionati che si avviano alla conclusione, di rinviare/sospendere ogni attività dove sono interessate le società firmatarie.

Acquappesa, 11/04/2018

 

F.to Valerio Iacovo (Pol. Acquappesa)

F.to Carmela De Morelli (Cetraro Fc)

F.to Alfonso Rosina (Sc Alessandro Rosina)

F.to Giuseppe Plastina (Ss Fuscaldo)

F.to Blandina Plastina (Asd Andreoli)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it