Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cetraro ok nel recupero col Mirto Crosia (1-0): salvezza ad un passo

Cetraro ok nel recupero col Mirto Crosia (1-0): salvezza ad un passo

Un bellissimo colpo di testa del difensore Orlando decide la contesa contro la squadra ionica che dopo questo ko, può dire addio ai sogni play-off. Cetraro che, con 31 punti in classifica è invece quasi salvo.

Allo “ScarcelloD di Belvedere Marittimo, il Cetraro di mister Guardia mette una seria ipoteca sulla salvezza nel campionato di Prima Categoria. Con 31 punti in graduatoria, la squadra cetrarese può dormire sogni tranquilli visto il margine sia da quart’ultimo posto che dal penultimo. Nel recupero della 26^ giornata di campionato, la squadra biancoceleste, grazie ad un ottimo primo tempo, è riuscita a superare le resistenze di un Mirto arrivato sul Tirreno con soli 11 uomini che, dopo questo ko, dice praticamente addio alle residue speranze di play-off visti i 7 punti di distacco dal Real Sant’Agata.

Partenza lanciatissima dei padroni di casa che al 4′ ci provano con Brunetti direttamente su punizione, che però trova Greco attentissimo alla respinta. Al 9′ il gol partita. Calcio d’angolo dalla destra di Gallo sul secondo pallo per l’accorrente Orlando che prende l’ascensore ed infila la porta degli ionici. Per il difensore del Cetraro è il primo gol in assoluto con la maglia del Cetraro. Un vero e proprio gioiello. Una volta passato in vantaggio, il Cetraro lascia l’iniziativa agli ospiti che però non creano moltissimo. Al 33′ Greco, portiere del Cetraro, salva di piede sul tentativo di Celi.

Nella ripresa le due squadre, oppresse dal gran caldo, non riescono ad esprimere un grandissimo calcio. L’occasione migliore per chiudere il match capita a Brunetti che dal limite dell’area di rigore fa partire una staffilata improvvisa che si sarebbe infilata irrimediabilmente sotto la traversa se il portiere ospite non avesse fatto un vero e proprio miracolo deviando la palla quel tanto che basta per mandarla ad incocciare in pieno la traversa. La reazione del Mirto Crosia non c’è e la squadra di Tedesco si limita a qualche sparuto traversone e mischia in area di rigore cetrarese, senza però mai chiamare in causa Greco. La partita si trascina senza nessun altro sussulto fino al 93′. Per il Cetraro tre punti fondamentali. Per il Mirto è addio ai sogni play-off. (Alessandro Storino)

Questa la nuova classifica

Classifica
Marina di Schiavonea 71, San Marco 67, Amendolara 60, RealSant’Agata 53, Mirto Crosia* 46, Cus Psg 36, Tavernese e Praia 34, Rose City 33, Fuscaldo e Cetraro 31, Geppino Netti 28, Città di Rossano 26 (-1), Spezzano 22, Atletico Corigliano 16; Acquappesa 15

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it