Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trebisacce, il Vicepresidente Giordanelli traccia il bilancio: “Soddisfatti della salvezza. Meno dei risultati”

Trebisacce, il Vicepresidente Giordanelli traccia il bilancio: “Soddisfatti della salvezza. Meno dei risultati”

Sul neutro di Roseto C.S., il Trebisacce ospiterà lo Scalea e concluderà la sua annata sportiva. Il vice-presidente Giuseppe Giordanelli, traccia i primi bilanci alla vigilia degli ultimi 90’ di gioco.

SALVEZZA RAGGIUNTA- “E’ stata una stagione un po’ particolare per come si è sviluppata. Siamo certamente soddisfatti per l’obiettivo raggiunto, un po’ meno per i risultati. Ci aspettavamo qualcosa di più e parlo anche a livello personale riferendomi all’ultima gara persa contro l’Amantea, ma è pur vero che quest’anno ci sono stati tanti fattori che ci hanno impedito ripeterci come l’anno scorso. Gli infortuni ci hanno creato non pochi problemi, arrivati specie quando la squadra aveva trovato continuità e gioco, ma anche i tanti punti lasciati per strada e svaniti spesso negli ultimi instanti di partita. In ogni caso, paradossalmente, quest’anno abbiamo dimostrato nonostante le difficoltà di potercela giocare contro chiunque, seppure in classifica abbiamo ottenuto meno punti rispetto alla scorsa annata. Ripeto, è stata una stagione particolare che ci lascia da una parte soddisfatti mentre dall’altra c’è una nota di amaro per delle piccole pecche che dovranno essere migliorate. Affronteremo adesso lo Scalea ed intendiamo congedarci nel migliore dei modi”.

WORK IN PROGRESS- “Stiamo già programmando l’imminente futuro a partire dal terreno di gioco che ci darà benefici sia a livello tecnico sia a livello economico. La programmazione procede senza voli pindarici e senza fare proclami altisonanti. Ci auguriamo prima di tutto di poter centrare la quarta salvezza consecutiva. L’allenatore? Seppure sia ancora prematuro, già in questi giorni si sta discutendo del rinnovo contrattuale. Novità in rosa? Dall’anno prossimo potremo sfruttare i nati nel 99 e 2000 e potremo attingere al nostro settore giovanile, dove c’è già qualche elemento interessante, anche se ovviamente potrà essere necessario pescare qualcosa al di fuori, magari calciatori con determinate caratteristiche che l’allenatore richiederà. Senza dubbio però, siamo in possesso di un’ottima base di partenza”.

SETTORE GIOVANILE IN CRESCITA- “Ci sono da fare solo considerazioni positive per il nostro settore giovanile. Siamo una società giovane, è soltanto da 3 anni che abbiamo iniziato a disputare i campionati giovanili, e quest’anno ci sono state soddisfazioni ad intermittenza. Abbiamo ben figurato in ogni caso con tutte le categorie, dalla Juniores fino ai Pulcini ed ai Primi Calci. Con questi ultimi, compresi gli Esordienti, i risultati ottenuti nei vari tornei ai quali abbiamo partecipato, hanno evidenziato una netta crescita soprattutto dal punto di vista tecnico. Parlo di tornei come quelli di Bari, Policoro e non ultimo quello odierno a Montalto dove ci confronteremo con realtà più esperte come Cosenza, Rende ed altre provenienti da Basilicata e Puglia. Il nostro buon operato è confermato dall’aumento esponenziale nel numero degli iscritti. Insomma, i risultati del lavoro si sono visti e si stanno vedendo non solo a parole ma proprio nei fatti”.

Fabrizio Cantarella – Add. Stampa Asd Trebisacce –

Related posts