Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Corigliano vince anche a Cassano nella giornata della solidarietà (0-2)

Il Corigliano vince anche a Cassano nella giornata della solidarietà (0-2)

Il due a zero del Corigliano maturano nel primo tempo grazie alle reti di Leta e Catapano passa in secondo piano. Capolista che surclassa un Cassano spento e con la consapevolezza  della permanenza in Promozione ottenuta dopo l’importante vittoria contro il Roggiano.   

Nel ricordo di Salvatore Greco, tesserato del Cassano, scomparso prematuramente due anni fa e nella giornata dedicata a “Save Syrian Children”, (iniziativa promossa dalla società di casa per sensibilizzare tutti nei confronti della guerra in Siria) si svolge il match passerella tra Cassano e Corigliano (neo promossa in Eccellenza). Una partita senza nessun obbligo di classifica visto il raggiungimento degli obiettivi prefissati ad inizio stagione per entrambe. Le squadre scendono in campo con moduli speculari, 4-3-3 per tutte e due, con il Corigliano che lascia in panchina tanti titolari. Primo quarto d’ora di relax, nessuno affonda il colpo, soprattutto per il gran caldo domenicale.  Venticinquesimo minuto giro palla dei gialloneri ospiti che ipnotizzano i biancoazzurri di Mingrone, finezza e precisione millimetrica per la prima della classe. Due minuti dopo bellissima giocata di Leta e vantaggio del Corigliano: grande interno a giro del numero dieci, che insacca in porta la sfera togliendo le ragnatele dal sette. Immobile il debuttante portiere classe duemila De Marco. Il raddoppio della banda di Andreoli giunge su rigore al trentaduesimo: inserimento in area a fari spenti di Calomino che viene atterrato da Metja, con l’arbitro che inevitabilmente concede il penalty ed estrae il cartellino giallo per il difensore biancoazzurro. Palla da una parte portiere dall’altra, Catapano spiazza l’incolpevole De Marco. Ancora ospiti, questa volta la sfortuna nega il tris dopo il pallonetto, di capitan Calomino, che si infrange sulla traversa. Clamorosa invece l’occasione per il Cassano al quarantaduesimo. Marino compie un vero e proprio miracolo su Lombardi: l’ala sinistra di Mingrone, da posizione ravvicinata, tira addosso all’estremo difensore che con fortuna ed istinto la devia in corner salvando il risultato.

Seconda frazione che incomincia sempre all’insegna degli ospiti: Covelli serve Leta che stringe troppo la conclusione con la sfera che si spegne di poco alla destra di De Marco.  Forze fresche per Mingrone che toglie il giovanissimo Gatto, per bomber Perciaccante cercando di ribaltare una gara tutt’altro che semplice nonostante i conti di fine campionato siano già fatti per la regina del campionato. A dieci minuti dalla fine il giovane De Marco si riscatta compiendo una grande parata in uscita sul piattone sinistro di Covelli da dentro l’area. Termina due a zero in favore degli ospiti contro i padroni di casa che giocano svogliati e senza grinta grazie alla matematica certezza di disputare la prossima stagione sempre in questa categoria. Per il Cassano la stagione finisce oggi. Per il Corigliano invece, appuntamento alla Supercoppa quando gli ionici sfideranno Locri (vincente del campionato di Eccellenza) e Bocale (vincente del campionato di Promozione, girone B). (Fabrizio Frasca)

Tabellino
Cassano: De Marco (Pietrafitta 86’ st), Metja, Bakkouche, Caruso, Pugliese (Pascuzzo 70 st)’ , Francese, Lombardi, Cruscomagno, Graziadio (De Leo 56’ st), Gatto (Perciaccante 51’ st), Curatelo (Serra Cassano 80’ st). A disposizione: Pascuzzo, Schifino, Aronne. All.: Mingrone.
Corigliano: Marino (Abatematteo 86’ st), Viteritti, Catapano, Calomino, Itri, Rinaldi (Concialdi 60’ st), Barillari (Martinez 60’ st), De Marco, Covelli, Leta, Varriale (Foderaro 82’ st); A disposizione: Tricarico, Possidente, Piemontese. Allenatore: Andreoli.
Marcatori:  Barillari, Catapano (Corigliano)
Arbitro:
Sig. Tundo di Paola; Assistenti: Sig. Fiorentino di Soverato, Sig. Gaetano di Lamezia Terme.
Note: Giornata si sole, campo in ottime condizioni, spalti gremiti. Ammonito: Metja (Cassano)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it