Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, una sola combinazione per il quarto posto. Il Rende tifa Matera

Cosenza, una sola combinazione per il quarto posto. Il Rende tifa Matera

La formazione di Piero Braglia non ha abbandonato ancora le velleità di superare la Juve Stabia sul gong. Trocini, di scena a Catania, guarda con interessa a Casertana-Matera.

Il Cosenza disputerà in casa la prima partita dei playoff, che però potrebbe anche evitare di giocare qualora si verifichi una condizione particolarmente favorevole.

L’unico modo per farlo è raggiungere il quarto posto che ieri sembrava davvero ad un passo prima del gol di Mastalli che ha permesso alla Juve Stabia di superare il Siracusa nel recupero. Le Vespe occupano la posizione che vorrebbe Braglia, ma non hanno la matematica certezza di farlo anche domenica prossima.

Negli scontri diretti il Cosenza è in vantaggio, pertanto se i gialloblù dovessero perdere in casa della Reggina e al Marulla si verificasse il segno “1” nel match contro il Trapani, toccherebbe a Corsi e compagni saltare direttamente al secondo turno dei playoff del girone.  Incastrare i due risultati non è facile, perché, a differenza dei siciliani che lottano per il secondo posto, gli amaranto sono mentalmente già in vacanza e concentrati al prossimo campionato.

Più complesso, invece, il discorso relativo al Rende che è appaiato a quota 50 con il Monopoli e a causa della differenza reti (c’è parità negli scontri diretti, ndr) è da considerarsi settimo. A 47 c’è la Casertana che ospiterà il temibile Matera (quarto senza penalizzazioni, ndr) intenzionato a mettere in ghiaccio la sua partecipazione alla post-season. Qualora i falchetti vincessero e la formazione di Trocini cadesse a Catania (in lotta per il secondo posto), a Rossini e compagni toccherebbe giocare in trasferta il primo turno dei playoff. Lo farebbero proprio a Caserta. (a. c.)

Related posts