Tutte 728×90
Tutte 728×90

Spartan Race, cosentini in mostra ad Orte per la grande corsa ad ostacoli

Spartan Race, cosentini in mostra ad Orte per la grande corsa ad ostacoli

Decine di calabresi, provenienti da tutte le province italiane, hanno preso parte ad Orte, nei giorni scorsi, alla Spartan race, la grande corsa a ostacoli creata nel 2009 da Joe DeSena e Andy Weinberg, ex militari del Vermont, che ha visto la presenza di circa quattromila atleti provenienti anche dagli Stati Uniti e da diversi paesi europei. Tra i partecipanti anche Paolo Di Canio, ex calciatore di Juventus, Napoli, Milan e Lazio.

A vincere la gara nella categoria uomini è stato l’italiano Eugenio Bianchi.  Dalle arrampicate al trasporto di tronchi, dalla corsa nel fango al nuoto e al salto del fuoco: le prove di resistenza hanno attirato migliaia di visitatori.

Per la specialità Super (16 chilometri di corsa e 30 ostacoli) hanno concorso 2.271 atleti. La città di Cosenza era rappresentata da Luigi Filice, Gennaro Manna, Lorenzo Oliverio e Michele Salituro, che hanno svolto la preparazione sotto lo sguardo attento del coach Mario Aloe e del suo team TFC/09 Military – Cross training.

Per quanto riguarda l’esito della competizione, tra gli atleti bruzi il primato è andato a Gennaro Manna, che si è classificato al 200° posto della graduatoria. Più indietro gli altri tre iscritti alla gara.

Related posts