Tutte 728×90
Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuzzi: “Volevamo dare il primo schiaffo, ci siamo riusciti. Poi abbiamo gestito”

Occhiuzzi: “Volevamo dare il primo schiaffo, ci siamo riusciti. Poi abbiamo gestito”

Il vice di Braglia a fine gara: “Giocavamo contro un’ottima squadra. Li abbiamo sorpresi col modulo. Poi, quando si sono sistemati è stata una partita più tirata. Del resto si trattava sempre di una gara da dentro e fuori.

Il Cosenza passa il turno grazie al pari contro la Casertana. Una gara tirata fino alla fine. Ma il Cosenza ha giocato con intelligenza. Soprattutto all’inizio. Questo il commento a fine gara del vice Occhiuzzi, vice di Braglia oggi squalificato. “Perez ha allungato bene la loro difesa. Okerek e Tutino sono stati bravi. Giocavamo contro un’ottima squadra. Li abbiamo sorpresi col modulo. Poi, quando si sono sistemati è stata una gara più tirata. Del resto si trattava sempre di una gara da dentro e fuori. E loro, soprattutto alla fine, le hanno provate tutte ma senza mai impensierirci seriamente”.
Poi Occhiuzzi entra nel dettaglio del match. “La partita si è messa come volevamo noi. Uno schiaffo subito. Poi il pari ha reso la gara tirata fino alla fine. Ma ci sta. Dobbiamo migliorare sulla gestione della palla nei momenti topici. Poi il fattore mentale ha generato un po’ di calo sul profilo del gioco visto che la Casertana ha pareggiato e non volevamo che la gara si complicasse ulteriormente. Non volevamo concedergli spazi e chiudere anche con un pari che per noi vale l’accesso al turno successivo. Il gruppo sta lavorando bene seppur alcuni elementi erano stanchi. Ma una gara come i Play Off si spende tanto. Perez? Affaticamento mentre Calamai ha una distorsione al ginocchio dopo un contrasto. Chiusura con dedica. “Consentitemi una dedica a mio figlio Bruno e mia moglie Rosina. Dedico a loro il passaggio del turno”. (co.ch.)

Related posts