Tutte 728×90
Tutte 728×90

Eccellenza, il Castro di fronte al Dattilo Noir. Ecco chi sono i siciliani

Eccellenza, il Castro di fronte al Dattilo Noir. Ecco chi sono i siciliani

I gialloverdi, al quarto anno d’Eccellenza, sono arrivati terzi in campionato e nei play-off hanno eliminato il favoritissimo Licata. Nella squadra del Presidente Mazzara, allenata dal duo Policani-Messina, occhio al capocannoniere De Luca, all’esterno Convitto ed al centrocampista Fina.

 

Il Dattilo Noir è una squadra siciliana che rappresenta la contrada di Dattilo, popolosa frazione del comune di Paceco, in provincia di Trapani. I gialloverdi, che giocano le loro gare casalinghe allo stadio “Giovanni Mancuso”, nella stagione regolare sono arrivati al terzo posto nel Girone A dell’Eccellenza siciliana, dietro Marsala e Licata.  Il Dattilo Noir è alla sua quarta partecipazione di fila al campionato d’Eccellenza. Dopo la vittoria del campionato di Promozione nel 2014, il Dattilo ha conseguito la salvezza nella prima esperienza nel massimo campionato regionale, qualificandosi poi sempre per i play-off nei due anni successivi. Nelle due precedenti partecipazioni agli spareggi per la Serie D i gialloverdi sono stati eliminati sempre nelle semifinali del proprio girone. Due anni fa nel derby contro il Paceco, un anno fa dal Rivieria Marmi. Quest’anno invece, il grande exploit. La squadra costruita dal Presidente Michele Mazzara, ha dapprima superato la Nuova Caccamo per 2-0 in semifinale. In finale poi, l’impresa più grande della loro storia. Il favoritissimo Licata battuto per 3-1 fuori casa dopo i tempi supplementari e l’approdo alla fase nazionale nella quale c’è sulla loro strada il Castrovillari. La vincente di questa sfida incontrerà la vincente dell’altra semifinale tra i molisani del Vastogirardi ed i campani dell’Agropoli. Chi vince vola in Serie D.

Il Dattilo Noir è allenato da un’accoppiata. Quella formata da Vito Policani e Tony Messina che solitamente schierano la squadra con il 4-2-3-1. Il vertice offensivo e capocannoniere della squadra è invece Agostino De Luca con 18 reti messe a segno. Il classe 1990 è uno dei nomi importanti del calcio dilettantistico siciliano. Da dicembre del 2016 con la maglia gialloverde del Dattilo ed in passato con esperienze importanti con Akragas e Pro Favara tra le altre. La stella della squadra è però Roberto Convitto che solitamente agisce come esterno sinistro nel tridente dietro De Luca. Il classe 1996 sta vivendo la stagione migliore della sua carriera, anche grazie ai 16 gol messi a segno in questa stagione in maglia gialloverde. Convitto è arrivato al Dattilo solo l’estate scorsa, visto che in passato aveva sempre vestito per tanti anni la maglia del Marsala, prima dell’approdo al Riviera Marmi del 2016. Altro nome da tenere d’occhio è il centrocampista Marco Fina. E’ lui la mente del Dattilo. Calciatore nato nel 1984 e con esperienze anche tra i professionisti con le maglie di Paternò, Olbia e Igea Virtus. Bisogna prestare molta attenzione ai suoi calci piazzati ed ai suoi tiri da lontano che sono un vero e proprio fattore per la squadra del Presidente Mazzara. Appuntamento a domenica. Alle ore 16.00 l’andata al “Mancuso”. Poi il 27 il ritorno a Castrovillari. (Alessandro Storino)

Related posts