Tutte 728×90
Tutte 728×90

E’ il migliore Cosenza della stagione, ma Polidori tiene in vita il Trapani (2-1)

E’ il migliore Cosenza della stagione, ma Polidori tiene in vita il Trapani (2-1)

Rossoblù padroni del campo per tutto il match fino al recupero. Tutino e Okereke, entrambi a segno, hanno seminato il panico nella retroguardia del Trapani che tiene accesa la speranza al 92′.

E’ stata la migliore partita del Cosenza della stagione, coincisa con un risultato che avrebbe ammazzato le speranze del Trapani se non fosse stato per quella rete di Polidori a tempo scaduto. La quarta vittoria dei Lupi tra campionato e playoff porta la firma di Tutino e Okereke che avevano illuso di aver chiuso il discorso prima del tempo.

Braglia ha ottenuto l’ok da parte dei medici per poter convocare Calamai, ma non lo rischia dal 1′. A centrocampo gioca Palmiero in cabina di regia con Bruccini e Mungo ai suoi lati. Davanti, con Perez ko, tocca a Okereke e Tutino. A protezione di Saracco, invece, non ci sono i tre titolari della retroguardia rossoblù bensì Camigliano al posto di Pascali. Calori risponde con il 3-5-2 dando fiducia in attacco a Murano ed Evacuo.

La prima azione è di marca rossoblù e porta D’Orazio ad un passo dal gol. Okereke appoggia per Palmiero che con un tocco liftato mette il terzino nelle condizioni di calciare al volo. Il tiro però non è preciso nonostante il pubblico apprezzi. Il Cosenza insiste. Il colored nigeriano ruba palla a Pagliarulo e serve un assist a Tutino che sfiora la traversa. I Lupi giocano all’attacco, creano mischie in area e arrivano a rendersi pericolosi per l’intera prima frazione.

E’ la seconda che infiamma il Marulla, consacra i due attaccanti di Braglia e crea i presupposti per completare lo step che porta ai Quarti di finale. Tutino apre le marcature a margine di un errore della retroguardia ospite portata a spasso da Okereke, l’attaccante nigeriano raddoppio sugli sviluppi di un calcio piazzato. Al 93’ una mezza doccia fredda con l’errore di Dermaku e il gol di Polidori. A Trapani sarà battaglia, come invocato dai tifosi servirà l’aiuto anche di Gigi Marulla.(Antonello Greco)

CRONACA.
1′ Inizia il match. Cosenza in maglia rossoblù, Trapani in divisa bianca
7′ Gioco fermo per qualche secondo per un infortunio a Palmiero. Per il centrocampista rossoblù nulla di grave
14′ Fase di studio delle due squadre che giocano prevalentemente a centrocampo
17′ La prima occasione è del Cosenza con D’Orazio che riceve una gran palla da Palmiero ed in area di rigore prova al volo ma il suo tiro termina fuori
19′ Ancora Cosenza pericolosissimo in contropiede con Okereke che ruba una palla in mezzo al campo e si invola verso la porta avversaria, arriva al limite e serve Tutino che entra in area e prova subito il tiro che esce di poco alto sopra la traversa
21′ Occasionissima per il Cosenza. Tutino sulla destra fa tutto bene e mette al centro, la palla arriva sui piedi di Mungo che calcia arrivando in corsa mandando incredibilmente la sfera sopra la traversa
25′ Ancora Cosenza pericoloso, Okereke protegge palla al limite e serve Mungo che in corsa prova a calciare ma il suo tiro viene respinto dalla difesa ospite
37′ Occasione per il Cosenza con Okereke che dopo un batti e ribatti si ritrova la palla tra i piedi in area di rigore, l’attaccante rossoblù contrastato dalla difesa ospite riesce comunque a calciare ma Furlan respinge in uscita con i piedi
45′ Un minuto di recupero
45’+1′ Termina la prima frazione di gioco a reti inviolate
SECONDO TEMPO
1′ Le due squadre rientrano in campo con gli stessi uomini della prima frazione di gioco
7′ Gooooooool del Cosenza. Okereke riceve palla al limite, entra in area di rigore e calcia verso la porta ad incrociare, la sfera viene salvata dalla difesa ospite sulla linea, in corsa arriva Tutino che non sbaglia e mette la palla in rete: 1-0
16′ Corapi ci prova dalla lunga distanza su punizione, Saracco devia in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
22′ Occasionissima per il Cosenza. Tutino servito in area scavalca Furlan con un pallonetto ma poco prima della linea di porta viene contrastato non riuscendo così a buttarla dentro
24′ Doppio cambio per il Trapani. Fuori Muarano e Bastoni, dentro Polidori e Rizzo
28′ Primo cambio per il Cosenza. Fuori Camigliano e dentro Pascali
33′ Terzo cambio per il Trapani. Fuori Palumbo e dentro Scarsella
34′ Gooooooooool del Cosenza. Punizione di Bruccini in area, la palla viene ribattuta dalla difesa ma rimane sui piedi di Okereke che quasi di punta indirizza la sfera all’angolino dove Furlan non può arrivare: 2-0
36′ Cambio per il Cosenza. Fuori Tutino e dentro Baclet. Cambio anche per il Trapani, fuori Corapi e dentro Campagnacci
42′ Doppio cambio per il Cosenza. Fuori Okereke e Idda, dentro Trovato e Pasqualoni
45′ Cinque minuti di recupero
45’+2′ Gol del Trapani. Errore di Dermaku che sbaglia l’appoggio, Polidori recupera palla e beffa Saracco con un pallonetto: 2-1
45’+5′ Termina il match con i rossoblù che vincono 2-1

 

Il tabellino:

COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda (44’ st Pasqualoni), Dermaku, Camigliano (29’ st Camigliano); Corsi, Bruccini, Palmiero, Mungo, D’Orazio; Tutino, Okereke (44’ st Trovato). A disp.: Zommers, Boniotti, Loviso, Calamai, Ramos, Baclet. All.: Braglia
TRAPANI (3-5-2): Furlan; Fazio, Pagliarulo, Drudi; Marras, Steffè, Corapi, Palumbo (33’ st Scarsella), Bastoni (24’ st Rizzo); Evacuo (36’ st Campagncci), Murano (24’ st Polidori). A disp.: Pacini, Ferrara, Visconti, Canino, Aloi, Ferretti, Dambros, Campagnacci, Minelli. All.: Calori
ARBITRO:Perotti di Legnano
MARCATORI:8’ st Tutino (C), 34’ st Okereke (C), 48’ st Polidori (T)
NOTE:Spettatori totali 4.608 di cui 4.216 paganti (45 ospiti). Incasso di 39.833 euro. Ammoniti: Evacuo (T), Tutino (C), Marras (T). Angoli: 5-2 per il Cosenza. Recupero: 1’ pt – 5’ st

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it