Prima Categoria

Prima Categoria, la società del Cetraro: “Vogliamo risposte certe sul campo sportivo”

La società verso le Amministrazioni Comunali: “…Un comun denominatore ha accumunato la loro azione politica verso il calcio a Cetraro: la mancata soluzione dell’annoso problema del campo sportivo. Senza eravamo prima e senza siamo adesso, dopo 5 anni”.

Non si risolve la questione campo sportivo a Cetraro. Dopo tanti anni, la società tirrenica è ancora senza una struttura dove poter disputare un campionato. A tal proposito, riceviamo e pubblichiamo il loro comunicato:

“Nei giorni scorsi la società del Cetraro F.C. si è riunita in adunanza per fare un bilancio della stagione agonistica appena conclusa con una brillante salvezza in Prima Categoria ed iniziare a parlare di futuro.
Iniziamo dal principio. Questa squadra, questa associazione sportiva, questo club, nasce dalle ceneri dell’A.C. Cetraro che cessò, in modo clamoroso l’attività, dopo la disastrosa estate del 2012, quando il calcio sparì a Cetraro dopo 48 anni di fila (1964-2012) a pochi mesi dalla gloriosa “Stella d’oro al Merito Sportivo” che sarebbe stata consegnata nel 2014 a Roma ai bianco-celesti. Invece, nel 2012/2013, per la prima volta, Cetraro non ebbe nessuna formazione a rappresentarla nei campionati dilettantistici calabresi. Un anno senza calcio è già un’infinità per una città visceralmente attaccata alla propria squadra. Tant’è che nell’estate del 2013, un gruppo di amici, ex calciatori, innamorati di questi colori, fece ripartire il progetto calcio a Cetraro con idee nuove, freschezza, entusiasmo…ed un solo, unico, grande obiettivo primario: la ricostruzione del campo sportivo. Da quella calda estate, sono passati 5 anni e tanta acqua sotto i ponti. Nel frattempo il Cetraro F.C., ripartito dalla Terza Categoria, è cresciuto, ha vinto due campionati di fila, una coppa disciplina ed ha perso una finale play-off per raggiungere addirittura il campionato di Promozione. Così come la squadra e la società, anche la città di Cetraro è cambiata. Si sono susseguiti due Sindaci e due Assessori allo Sport. Per quanto tutte le Amministrazioni Comunali in capo al Comune di Cetraro hanno sempre fatto il possibile per questa associazione sportiva, garantendoci di volta in volta contributi per poter effettuare l’iscrizione ai campionati di competenza, un comun denominatore ha accumunato la loro azione politica verso il calcio a Cetraro: la mancata soluzione dell’annoso problema del campo sportivo. Senza eravamo prima e senza siamo adesso, dopo 5 anni. Nonostante promesse su promesse e rassicurazioni su rassicurazioni. Nonostante con l’hashtag #SalvateIlCetraro, siamo arrivati a far parlare di noi anche sui tg e le testate giornalistiche nazionali.
Ci siamo sentiti molto spesso soli. Abbandonati al nostro destino ed impotenti. Amareggiati ed umiliati nel dover effettuare le partite casalinghe a Fagnano Castello, Tortora o Belvedere Marittimo. Adesso, dopo tutta questa pazienza, siamo arrivati davvero al limite. Da parte nostra c’è la volontà di continuare a portare avanti un progetto ed una tradizione importantissima per il nostro paese. Ma allo stesso tempo non ne abbiamo più la forza e la possibilità. Anche perchè, considerata la situazione attuale della struttura della vicina Acquappesa, che abbiamo fittato durante queste 5 stagioni agonistiche per partite ufficiali ed allenamenti, ma che al momento è posta sotto sequestro per i danni della mareggiata dello scorso 21 marzo, non sappiamo veramente in che modo, materialmente, continuare il nostro sogno. Invitiamo pertanto il Sindaco di Cetraro prof. Angelo Aita e l’Assessore allo Sport Tommaso Cesareo ad un confronto, anche aperto al pubblico, nel quale avere, una volta per tutte, risposte concrete sulla questione campo sportivo. Per trovare insieme una soluzione comune nel più breve tempo possibile al problema che, ricordiamolo, a questa società riguarda solo da 5 anni, ma che affligge la città di Cetraro, da almeno tre lustri. Certi di un positivo riscontro, aspettiamo fiduciosi”.

Cetraro F.C. Asd

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina