Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza riprende a correre. Due calciatori a rischio per la Sambenedettese

Il Cosenza riprende a correre. Due calciatori a rischio per la Sambenedettese

Braglia ha iniziato a preparare i Quarti di finale. Pascali e Baclet sono a rischio per gara-uno contro la Sambenedettese entrambi a causa di un problema al ginocchio. 

Sono ripresi oggi pomeriggio gli allenamenti dei rossoblù al Sanvitino in vista del match di mercoledì prossimo, fischio d’inizio ore 20.30, contro la Sambenedettese. La truppa guidata da Piero Braglia sta andando a mille ed ha usufruito ieri del classico giorno di riposo dopo un vero e proprio tour de force che ha consacrato Corsi e compagni come la formazione più in forma della post-season.

Ipotizzare già oggi una probabile formazione è impresa ardua, anche se mettere mano all’undici che ha strapazzato il Trapani in 180’, facendo probabilmente saltare la panchina di Calori, appare molto difficile. Questo perché Tutino e Okereke sono finalmente sbocciati rispettivamente dopo una stagione e metà campionato anonimi. Anzi, sbocciati è forse riduttivo: sono esplosi in tandem diventando letali per gli avversari. A centrocampo bene anche Mungo che, con un Bruccini più attento alla fase di non possesso, ha liberato tutto il suo dinamismo proprio quando Calamai è finito ko. Pure Palmiero, inoltre, si è ripreso una maglia da titolare.

L’unico dubbio è legato è a Pascali, uscito dopo pochi minuti a Trapani e sostituito egregiamente da Camigliano. Si è sottoposto ad una risonanza magnetica per capire l’entità del problema al ginocchio sinistro che lo mette a rischio per mercoledì: andrà valutato giorno per giorno, ma i tempi appaiono ristretti. C’è da verificare inoltre Baclet, finito in tribuna mercoledì sera a causa di un fastidio anche per lui al ginocchio. Il francese accusa dolore quando corre. (a. c.)

Related posts