Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende, in settimana si fa Modesto. Trocini aspetta l’Entella, ma la Casertana preme

Rende, in settimana si fa Modesto. Trocini aspetta l’Entella, ma la Casertana preme

Mentre il Cosenza culla il sogno serie B, il Rende sta ponendo le basi per la prossima stagione. Il patron Coscarella pronto a definire l’accordo con l’ex terzino del Crotone.

Mandata in archivio una stagione culminata con la disputa dei playoff, massimo traguardo raggiunto nella storia del club biancorosso, il Rende sta ponendo le basi per il prossimo campionato che lo vedrà di nuovo ai nastri di partenza della Serie C girone C. L’addio con Bruno Trocini è stato indolore, perché il tecnico culla legittimamente l’ambizione di confrontarsi con altre realtà e chi ne cura gli interessi sta avendo una serie di contatti importanti con alcune società che da un mese almeno lo hanno messo nel mirino.

La notizia è che Trocini aspetta la chiamata della Virtus Entella, facoltosa società ligure impegnata nei playout di Serie B contro l’Ascoli. A prescindere da una retrocessione o da una clamorosa salvezza, il tecnico cosentino è finito nei radar dei biancazzurri che hanno preso del tempo per affrontare in modo diretto il discorso. L’alternativa è più che valida e si chiama Casertana. I falchetti gli fanno la corte già da prima della fine della stagione e stanno cercando di usare le giuste argomentazioni per convincerlo a dire di sì.

Nel frattempo il presidente Coscarella non sta con le mani in mano e all’inizio della prossima settimana, al massimo giovedì, ufficializzerà Francesco Modesto quale nuovo trainer della prima squadra. L’ex terzino di Cosenza e Crotone ha guidato la formazione Berretti mettendo in mostra un calcio spumeggiante ed è già l’allenatore in pectore dei “grandi” da qualche settimana. C’è da sciogliere esclusivamente il nodo dello staff: se il preparatore atletico Bruni e il responsabile dei portieri Greco dovessero seguire Trocini, il club li rimpiazzerebbe con professionisti altrettanto validi. Viceversa sarebbe già tutto definito. (Antonio Clausi)

Related posts