Tutte 728×90
Tutte 728×90

“El Diez” Pizzini segna e San Marco sogna. La Promozione è realtà |VIDEO|

“El Diez” Pizzini segna e San Marco sogna. La Promozione è realtà |VIDEO|

Il fantasista paolano grande protagonista della vittoria del San Marco nella finale play-off contro il Taverna. Per lui due gol, un assist ed il rigore del pareggio procurato al 95′. Con questa vittoria, il San Marco torna in Promozione.

 

Ne avevamo parlato una settimana fa, facendo riferimento alla strepitosa prova di Zangaro dell’Olympic Rossanese, nella finale play-off vinta contro la Bovalinese (leggi qui). Ci sono quei giocatori che vanno al di là delle tattiche e degli schemi. Che con una giocata nel momento giusto, possono cambiare i corsi dei campionati e delle stagioni. E’ successo anche ieri, durante lo spareggio play-off San Marco-Taverna, con Gustavo Pizzini (nella foto), numero 10 tutto estro e fantasia, che con le sue giocate ha regalato la Promozione alla squadra normanna. Al “D’Ippolito” di Lamezia Terme, i catanzaresi, vincitori dei play-off nel Girone B di Prima Categoria, vanno sorprendentemente in vantaggio quando manca un quarto d’ora alla fine. Il San Marco, dopo aver sprecato tanto, sembra non averne più. L’assalto dei rossoblù è disperato. Quando davvero manca una manciata di secondi al termine dei 5 minuti di recupero assegnati dall’arbitro, proprio una giocata di Pizzini, entrato in campo poco prima, dopo una poderosa fuga sulla sinistra, vale un calcio di rigore. La palla pesa una macigno ma Spadafora dal dischetto è glaciace e con un tiro sotto l’incrocio riporta i suoi a galla e rimanda tutto ai supplementari (vedi video sotto).

 

Lo stato d’animo è del tutto opposto tra le due squadre. Ed è qui che inizia il suo personale show il fantasista paolano del San Marco. Dopo 4 minuti infatti Pizzini porta avanti il San Marco con un gran tiro da dentro l’area di rigore. Passano altri 4 minuti ed “El Diez” inventa per De Luca che fa tris. Il Taverna nel frattempo rimane anche in 10. Ed al 4′ del secondo tempo dell’extra time, Pizzini completa la festa con un’altra giocata delle sue e firma la doppietta per il 4-1 finale. Un vero e proprio trionfo per tutta San Marco e per un calciatore che, dopo un avvio di stagione folgorante, nel girone di ritorno non aveva potuto praticamente più essere a disposizone di mister Lucera per motivi di lavoro. Nonostante questo, non ci ha pensato su due volte, ogni qualvolta la società ed il mister gli hanno chiesto la disponibilità. E ieri, il giusto premio è arrivato per un fantasista eccezionale per la Prima Categoria. Da giovanissimo, con le sue doti aveva folgorato persino Zeman che lo volle a tutti i costi quando allenava il Lecce, aggregandolo spesso alla prima squadra che all’epoca disputata la Serie A. Poi, per il classe 1990, i tanti anni tra Serie D ed Eccellenza con esperienze importanti nella Valenzana, nel Castrovillari, nel Francavilla e nella Paolana. Ieri la partita perfetta per regalare alla sua squadra, quella Promozione  che la società normanna s’era prefissata ad inizio stagione. Un salto di categoria che è sfuggito in un primo momento con il Marina di Schiavonea che ha vinto il lungo duello con i rossoblù in campionato, ma arrivato dalla porta di servizio. San Marco ritrova una categoria che mancava da 4 anni da quelle parti. Adesso le meritate vacanze, prima di poter parlare di futuro. Ripartire da un calciatore del genere, è d’obbligo se si vuole fare bene anche nella categoria superiore. (Alessandro Storino)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it