Tutte 728×90
Tutte 728×90

Danneggiamento pullman della Samb, il tifo cosentino prende le distanze

Danneggiamento pullman della Samb, il tifo cosentino prende le distanze

Dopo il vile gesto perpetrato ai danni del pullman della Sambenedettese, il tifo organizzato del Cosenza, prende le distanze dall’accaduto. Sia il Gruppo Anni Ottanta che la Curva Sud, hanno diramato due comunicati.

Questo quello degli Anni Ottanta:
“Quale possa essere il senso di danneggiare, nel cuore della notte, un pullman di una società avversaria ce lo chiediamo e richiediamo, ma non riusciamo a darcene risposta. Il gesto effettuato è inqualificabile, del tutto estraneo al mondo ultras, a quei valori che ci hanno inculcato i Nuclei Sconvolti, a quegli atteggiamenti che ci hanno fatto abbracciare questa vita, senza se e senza ma.
Per ciò che ci riguarda rifuggiremo sempre e comunque questi gesti, ritenendoli senza alcun senso e del tutto inutili, in un momento topico della stagione calcistica del Cosenza.
Visti i sacrifici fatti per giungere fin qui, la reazione della squadra ai pessimi risultati conseguiti nei derby con seguente contestazione, chi ha ideato questa azione non è sicuramente un tifoso del Cosenza, non ha a cuore i nostri colori.
Come Ultrà Cosenza Tribuna A promuoviamo una raccolta fondi per riparare al danno subito dal pullman della società Sambenedettese ed invitiamo tutta la tifoseria cosentina a partecipare alla stessa”.

Questo invece il comunicato della Curva Sud 1978:
“GLI ULTRA’ COSENZA CURVA SUD 1978 HANNO APPRESO CHE QUESTA NOTTE E’ STATO DANNEGGIATO IL PULLMAN IN USO ALLA SQUADRA DELLA SAMBENEDETTESE CHE DOMANI AFFRONTERA’ IL COSENZA AL SAN VITO MARULLA.
PRENDIAMO LE DISTANZE DA QUESTO GESTO.
RITENIAMO QUESTI ATTI NON SOLO PURA VIGLIACCHERIA MA LONTANI DAL MODO DI INTENDERE LA PASSIONE ULTRA’ IN CURVA SUD.
LA GRATUITA’ E LA VILTA’ NON APPARTENGONO AL MONDO ULTRA'”.

Related posts