Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’agente di Tutino: «Esploso grazie a Braglia. Vola tutto il Cosenza»

L’agente di Tutino: «Esploso grazie a Braglia. Vola tutto il Cosenza»

Vincenzo Pisacane racconta l’evoluzione del suo assistito: «Ogni calciatore ha un momento di calo durante la stagione. Tutino non pensa al mercato, in testa ha solo i playoff del Cosenza».

Di colpo Gennaro Tutino si è trasformato in un affare e il mese di maggio ha sancito la sua definitiva consacrazione. Lo sa bene il procuratore del ragazzo, Vincenzo Pisacane, che ieri sera è intervenuto durante la trasmissione “101esimo minuto del lunedì” in onda su Radio Cosenza Nord.

«Non pensiamo al mercato – dice l’agente di Tutino – In questo momento siamo concentrati soltanto sui playoff del Cosenza. Non potrebbe essere diversamente in una fase della stagione così avvincente. Per parlare di altro ci sarà tempo». L’attaccante rossoblù è esploso sul finire del campionato: tripletta in casa della Virtus Francavilla, doppietta al Trapani e poi playoff giocati alla grande. «Quando si cambia squadra e modulo di gioco, per un giovane è sempre difficile ambientarsi anche se le sue qualità non erano in discussione. Per un ragazzo è normale avere un piccolo calo, lo avvertono perfino i top-player».

Pisacane poi tesse le lodi di Piero Braglia. «Non ha fatto esplodere solo Gennaro, ma tutto il Cosenza – dice senza girarci intorno – Per quanto riguarda il ruolo di Tutino, invece, possa esprimersi al meglio in tutti i ruoli della prima linea, ma grande merito va all’allenatore. Spesso lo bacchetta e quando lo fa uno come Braglia, che conosco da anni, significa che ci tiene davvero».

Questa estate Tutino, di proprietà del Napoli, era ad un passo dal rinnovare con la Carrarese, poi il Cosenza lo portò al Marulla. «Bravo Trinchera a volerlo e anche Fontana. All’epoca non ero il suo procuratore – chiude Pisacane – ma Fontana mi chiese un esterno d’attacco ’96 forte. Gli feci tre nomi e lui scelse Gennaro. Complimenti ad entrambi, anche se gli applausi più forti li faccio di nuovo a Braglia. Chi va in B? I playoff sono una lotteria, non voglio fare pronostici ma mi auguro una finale Cosenza-Siena che sono le squadre dove ho dei miei assistiti». (Francesco Pellicori)

 

Related posts