Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Il calcio è strano. Ai 20mila dico che il Cosenza darà tutto»

Braglia: «Il calcio è strano. Ai 20mila dico che il Cosenza darà tutto»

Braglia: «Camigliano tema si sia fatto male, ma aspettiamo e vediamo cosa succederà. Il Sudtirol ci ha aspettato e lo rifaranno anche a Cosenza nel match di ritorno».

Il Cosenza esce sconfitto dalla trasferta di Bolzano nei minuti finali di una partita sicuramente in cui non meritava il risultato finale. Ma Braglia in conferenza stampa non si scompone, analizza con tranquillità parlando di “ingenuità” da parte del Cosenza. «Il calcio è questo – aggiunge il tecnico – Siamo stati ingenui perché abbiamo permesso loro questa situazioni. Loro hanno deciso di aspettarci per non darci campo dietro e lo rifaranno anche a Cosenza. Non dobbiamo buttarci giù, perché ancora non è chiuso nulla. Ci giocheremo il passaggio in finale».

Il Cosenza, altra tegola, rischia di perdere un difensore titolare, ovvero Camigliano che dovuto lasciare il terreno di gioco dopo appena 3 minuti. A questo si aggiunge la squalifica di Dermaku: «Camigliano – riprende Braglia – si è fatto male…vediamo…aspettiamo». Ma alla fine Braglia suona la carica al suo pubblico, che domenica potrebbe arrivare a quota 20mila: «Giocheremo alla morte per tutti i novanta minuti». (Giulio Cava)

 

Related posts