Serie C

Giudice Sportivo: Siena senza cinque titolari nella finale col Cosenza

In finale il Cosenza troverà una formazione estremamente rimaneggiata e senza uno dei due attaccanti: Santini è stato espulso nel sottopassaggio e si è beccato quattro turni. 

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta dell’11 Giugno 2018 ha adottato una serie di deliberazioni che falcidiano il Siena, uscito vincitore dalla battaglia di Catania ma che paga a caro prezzo l’accesso in finale. In tutto sono 5 i calciatori squalificati che si sommano agli infortunati bianconeri. A Pescara, per il Cosenza, mancherà Pascali. Di seguito integralmente si riportano tutti i provvedimenti.

3500 euro CATANIA perché persona non identificata, ma riconducibile alla società, presente sul terreno di gioco, al termine del primo tempo di gara colpiva con un pugno all’altezza del torace un calciatore della squadra avversaria che non subiva conseguenze; perché propri tesserati, al termine della gara, nel tunnel degli spogliatoi, venivano a contatto con tesserati della squadra avversaria e addetti alla sicurezza, generando una rissa successivamente sedata (r.proc.fed., r.c.c.).
1500 euro COSENZA perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore tre petardi; i medesimi lanciavano sul terreno di gioco due bottigliette d’acqua semipiene, il tutto senza conseguenze (r.proc.fed., r.c.c.)
1500 euro ROBUR SIENA perché propri tesserati, al termine della gara nel tunnel degli spogliatoi, venivano a contatto con tesserati della squadra avversaria e addetti alla sicurezza, generando una rissa successivamente sedata (r.proc.fed., r.c.c.).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE
SANTINI
CLAUDIO (ROBUR SIENA)
perché al termine della gara, nel tunnel degli spogliatoi, nell’ambito di una colluttazione fra tesserati di entrambe le squadre, tentava di colpire con un calcio un tesserato della squadra avversaria, non riuscendovi, e colpendo invece al fianco destro un addetto federale, provocandogli forte dolore e la necessità di cure mediche (r.proc. fed., r.c.c.).
BULEVARDI DANILO (ROBUR SIENA)
per recidività in ammonizione (II INFR) e perché, al termine della gara, rientrava negli spogliatoi urlando a voce alta “abbiamo vinto contro tutti e contro la Lega”, frase inopportuna e oltraggiosa (r.proc.fed., r.c.c.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
IAPICHINO DENNIS (ROBUR SIENA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
RONDANINI IVAN (ROBUR SIENA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
PASCALI MANUEL (COSENZA), VINETOT KEVIN (SUDTIROL), MATHIEU GERLI FABIO (SIENA)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina