Tutte 728×90
Tutte 728×90

Loviso, un destro magico: «Ringrazio Madre natura. Da domani penseremo al Siena»

Loviso, un destro magico: «Ringrazio Madre natura. Da domani penseremo al Siena»

Massimo Loviso ha cambiato il volto del Cosenza quando è entrato dalla panchina. Un giocatore di carattere e di esperienza che ha fatto la differenza. 

«Quando giocavo o stavo in panchina, ero sempre concentrato sul Cosenza. Amo fare questo mestiere, credo sia la cosa più bella. E’ difficile non giocare, ma sono consapevole che potevo dare un grande contributo. Ho calciato due punizioni che sono andate bene e sono felice. Questo è un gruppo che può dire la sua, quelli che non stanno giocando hanno dato grande competizione durante la settimana».

«Quando si sta fuori, un po’ per il ruolo, un po’ per l’esperienza, cerco sempre di capire dove dare una mano. Madre natura mi ha dato questa qualità di battere i calci piazzati in un certo modo. Abbiamo ridato un entusiasmo pazzesco a questa piazza e siamo orgogliosi. Vedere felice una città è qualcosa di straordinario, ricevere i ringraziamenti di tutti per questo momento è un enorme piacere, così come ricevere i complimenti dai massaggiatori, magazzinieri e da tutto il resto della tifoseria» aggiunge Massimo Loviso.

E sul futuro dice: «Voglio ancora giocare a calcio, uno, due tre o forse dieci anni, ma certamente il lavoro dell’allenatore mi ha sempre affascinato. Io do il mio contributo e mi piace incitare e consigliare i miei compagni».

E ora il Siena: «Ho appena sentito l’esito della seconda semifinale, ma ora ci godiamo questa finale, mangeremo tutti insieme e poi da domani penseremo all’altra finalista. Ora ci dobbiamo rilassarci e recuperare tutte le energie».

Related posts