Tutte 728×90
Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ogni promessa è debito. Dalla Sardegna per il Cosenza e per… Idda

Ogni promessa è debito. Dalla Sardegna per il Cosenza e per… Idda

Il difensore del Cosenza avrà un sostenitore in più per la finale playoff con il Siena. William Sciacca partirà dalla Sardegna per onorare una stretta di mano. «Vi spiego cosa gli avevo promesso…».

Riccardo Idda avrà un tifoso in più a Pescara. Lo avrà perché ha vinto una scommessa con un amico. William Sciacca glielo aveva promesso e manterrà la parola. Il fatto è che verrà… dalla Sardegna!

«Ho conosciuto Riccardo nel 2011 ad Alghero  – ci racconta – e poi ci siamo ritrovati a Sassari nel 2012 lui da calciatore ed io da preparatore atletico. Riccardo arrivò  dopo tre campionati di serie D vinti con Tempio, Como e Brindisi e due anni di militanza nella vecchia serie C2. Si mise subito a disposizione, con umiltà, senza alcuna vanità dato i suoi trascorsi. Da subito capimmo io e lo staff tecnico che avevamo di fronte un uomo prima che un calciatore. Furono due anni indimenticabili per lui ed insieme condividemmo la vittoria dell’Interregionale».

William continua nel suo racconto. «L’anno successivo fu chiamato dalla Casertana dove militò tre stagioni diventandone capitano. Oggi, all’apice della sua carriera è impegnato con il Cosenza a giocarsi la finale play off di sabato sera a Pescara. Andrò a vederla nonostante noi sardi siamo enormemente svantaggiati dal punto di vista logistico. Aggiungo che con Riccardo anche dopo gli anni della Torres abbiamo mantenuto una grande amicizia che ha coinvolto le nostre famiglie».

Per chiudere svela il perché del viaggio. «Vado a Pescara poiché prima del doppio confronto con il Trapani gli ho promesso che nel caso il Cosenza fosse arrivato in finale, sarei stato assieme ai supporter cosentini a tifare per loro. Se lo meritano, i tifosi e la città tutta!».

Related posts