Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, lanciare Baclet dal 1′ o puntare ancora su Pasqualoni? Braglia riflette

Cosenza, lanciare Baclet dal 1′ o puntare ancora su Pasqualoni? Braglia riflette

Dalla decisione del tecnico dipende anche il modulo che potrebbe diventare di colpo 4-3-3 qualora si punti sul francese. Camigliano stenta a recuperare, mentre Palmiero stringerà i denti. Ecco la probabile formazione.

Il dilemma è se premiare Baclet e passare al 4-3-3 oppure se confermare il 3-5-2 e non toccare nulla rispetto a sette giorni fa. Il dubbio amletico che attanaglia Braglia non è di secondaria importanza perché non ci sarà altra partita  disposizione. La finale è questa e ogni errore potrebbe essere fatale. Non c’è bisogno di caricare ulteriormente l’incontro, tanto che il tecnico rossoblù nel ritiro di Chieti ha allentato le briglie lasciando grande libertà ai calciatori dei Lupi. Tutti, nessuno escluso, sogna di giocare questa partita e al tecnico toscano basta questa. Il 3-5-2 contro il Sudtirol ha singhiozzato, tanto che è toccato al tridente ribaltare la qualificazione e rispedire Zanetti a Bolzano con le pive nel sacco.

Chi non ci sarà è Pascali, immolatosi domenica scorsa su Gyasi lanciato a rete per garantire ai compagni il passaggio del turno, ma il suo posto al centro della difesa verrà occupato da Dermaku che la squalifica l’ha già scontata. L’altro assente dovrebbe essere Camgigliano ed è qui che Braglia sta riflettendo sul da farsi. Dare fiducia a Pasqualoni, che comunque non ha i 90’ nelle gambe, o lanciare Baclet? Lo strano ballottaggio è tra i due, perché gli altri tasselli sono tutti quanti al loro posto.

Palmiero ha recuperato e guiderà la squadra dalla cabina di regina con Mungo e Bruccini ai suoi lati. Sulle fasce laterali Corsi e D’Orazio sono chiamati a raschiare il fondo del barile e strizzare le loro maglie per l’ennesima volta. Aspettano di sapere se inizieranno da terzini o da quinti di centrocampo. Nel primo caso difenderanno la porta di Saracco insieme al centralone italo-albanese e a Idda.

Davanti Okereke e Tutino, i protagonisti della prima parte dei playoff, giocheranno di sicuro. Fianco a fianco o da ali, ma saranno in campo. Baclet è acclamato dall’intera tifoseria e spera di partire dal 1’, Perez invece sarà utile nella ripresa. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it