Dalla CalabriaGiudiziaria

Morì a causa dell’abbandono della propria famiglia, quattro indagati a San Fili

Avrebbero abbandonato il figlio (e rispettivo fratello) perché affetto dalla psicosi cronica che lo aveva portato ad avere delle alterazioni comportamentali, quali il rifiuto del cibo, dell’acqua e dei medicinali, ed è per questo che la procura di Cosenza ha iscritto nel registro degli indagati quattro persone con l’accusa di Abbandono di persone minori o incapaci. 

Il ragazzo era in una condizione tale da non poter compiere autonomamente gli atti quotidiani e i soggetti finiti nel mirino del pm Emanuela Greco e lo stesso viveva in una condizione abitativa fatiscente, igienicamente inidonea e priva di sistema di riscaldamento.

I quattro indagati, secondo la procura, avrebbero omesso qualsiasi intervento volto a garantire l’incolumità fisica e psichica della vittima, lasciandolo in uno stato di abbandono che ha portato il giovane a morire a causa della mal nutrizione, della disidratazione protratta nel tempo e condizioni di ipotermia ambientale.

I fatti contestati si sarebbero verificati a San Fili fino all’11 novembre del 2017.

Ora toccherà al collegio difensivo, composto dagli avvocati Saverio F. De Bartolo, Linda Cribari, Vincenzo Adamo e Angelo Nicotera, ribattere alle tesi accusatorie, dimostrando l’innocenza dei loro assistiti.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina