Tutte 728×90
Tutte 728×90

All’Università della Calabria lectio magistralis del professor Fiandaca

All’Università della Calabria lectio magistralis del professor Fiandaca

«Il diritto penale tra legge e giudice, il caso della responsabilità in ambito sanitario»: il tema della lectio magistralis che venerdì 22 giugno alle 10, il Prof. Giovanni Fiandaca dell’Università di Palermo terrà nell’Unical.

L’insigne penalista di fama internazionale illustrerà il complesso rapporto tra legge penale e giudice, sempre più in crisi. Spesso le riforme legislative danno vita a norme ambigue, se non proprio irrazionali.

I giudici, valendosi della caduta di credibilità della legge, non di rado tendono ad eludere la loro subalternità alla stessa, sovrapponendo proprie opzioni di politica criminale a quelle legislative.

Anche la responsabilità in ambito sanitario di recente è stata interessata da importanti riforme legislative, nel 2012 e nel 2017, che hanno avuto lo scopo, tra l’altro, di porre un argine al fenomeno della cosiddetta “medicina difensiva”, che oltre a non salvaguardare pienamente la salute, costa alle casse dello Stato una cifra stimata in 13 miliardi di euro l’anno, ossia l’11,8% della spesa sanitaria totale.

La giurisprudenza, dopo l’ultima riforma, ha già espresso diversi orientamenti interpretativi, opposti, da poco culminati in una presa di posizione delle Sezioni unite della Corte di Cassazione. Il Prof. Fiandaca darà la sua autorevole lettura con particolare riferimento all’ultima riforma legislativa e alla ‘controriforma’ giurisprudenziale.

L’iniziativa, promossa dal Prof. Mario Caterini docente di Diritto penale nell’Unical che introdurrà i lavori, è organizzata nell’ambito del Master di II livello in “Direzione e diritto della salute” e del Corso di alta formazione manageriale per dirigenti sanitari, ed è aperta agli studenti e ai professionisti interessati.

I saluti istituzionali spetteranno al Rettore dell’Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci, al Direttore del Dipartimento di Scienze aziendali e giuridiche, Franco Rubino, al Presidente dell’Ordine degli avvocati di Cosenza, Vittorio Gallucci e al Presidente della Sezione Gip-Gup del Tribunale di Cosenza, Piero Santese. L’evento è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Cosenza.

Related posts