Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tutino-Pescara, frenata convinta. Il Cosenza torna davanti a tutti

Tutino-Pescara, frenata convinta. Il Cosenza torna davanti a tutti

Dall’Abruzzo sono convinti che l’uomo mercato di questi giorni continuerà il suo percorso di crescita al Marulla. Il Cosenza tratta con l’entourage per il contratto, ma serve una posta differente rispetto ad un anno fa.

Gennaro Tutino (’96) e il Cosenza tornano ad essere vicini, così come vicino appare il difensore Marco Chiosa (’93) del Novara di cui abbiamo trattato in serata. Già ieri mattina vi avevamo raccontato di come il pranzo tra il suo agente e i dirigenti del Pescara a Milano non avesse prodotto alcuna fumata bianca. Tutto il contrario, perché la strada che portava il talento napoletano in Abruzzo si è fatta di colpo in salita, mentre per un suo ritorno al Marulla dovrebbe solo imboccare l’autostrada. A finire all’Adriatico potrebbe invece essere il terzino sinistro Armando Anastasio (’96).

Non è tutto, perché dall’Abruzzo hanno fatto sapere che per quanto riguarda il giovane fantasista partenopeo sono a conoscenza che sia proprio il Cosenza ad essere il club che vanti maggiori possibilità di strapparlo al Napoli. In prestito, chiaramente. Via degli Stadi sa bene che per restituire Tutino al Braglia serve alzare la posta sia con i partenopei che con il calciatore: le condizioni favorevoli con cui arrivò una stagione fa su indicazione di Fontana sono solo un lontano ricordo. La storia recente lo ha consacrato ad uomo mercato e chi ne cura gli interessi ha tutta l’intenzione di garantirgli un accordo il più favorevole possibile. (Alessandro Storino)

Related posts