Tutte 728×90
Tutte 728×90
Tutte 728×90

Okereke, gol e spettacolo in Nigeria su un campo di terra. Ecco il video

Okereke, gol e spettacolo in Nigeria su un campo di terra. Ecco il video

L’attaccante dello Spezia Okereke è tornato a casa ed ha giocato a calcio con gli amici dando spettacolo come quando ha fatto impazzire i tifosi del Cosenza. Guardate un po’ che gol!


David Okereke segna e si diverte ovunque. Davanti a 20mila spettatori come per Cosenza-SudTirol o su un campo in terra battuta a Lagos, in Nigeria. L’attaccante dello Spezia non ha dimenticato le sue origini e, finito il campionato, è tornato a casa dalla famiglia. E’ lì che ha rivisto i vecchi amici ed ha accettato di giocare a calcio come in Italia si vede sempre più di rado.

Lo ha fatto su un campo in terra battuta dove erano evidenti ancora i segni di un recente acquazzone che ha lasciato in dote delle pozzanghere. Le stesse, però, non hanno scoraggiato i 22 coraggiosi calciatori che si sono sfidati a colpi di belle giocate. Tra questi, appunto, Okereke ha dato spettacolo e strappato applausi.

La punta che ha fatto infiammare i tifosi del Cosenza nei playoff e che spera di poter tornare in rossoblù anche in Serie B, ha preso parte al match segnando due reti, una per tempo. La prima di testa su un bel cross proveniente da destra, la seconda con un destro potente che si è insaccato sotto la traversa. E’ un calcio, quello giocato da Okereke a Lagos, completamente del popolo, di come non se ne vede più in Europa.

Gli sportivi a bordo campo hanno seguito il match apprezzando i gesti tecnici e quando Okereke ha postato su Instagram foto e video, sono piovuti like da vecchi e nuovi amici. Sadiq, il giovane attaccante della Roma cresciuto con lui nelle giovanili dello Spezia, lo ha preso in giro mentre Pasqualoni e il figlio di Braglia, Thomas, lo hanno applaudito. Il commento più simpatico? Come al solito quello di Baclet. «Troppo forte, questi sono campi tuoi» ha scritto il francese ammiccando divertito.

Dal canto suo, Okereke ha inteso lanciare un messaggio molto significativo: «Dont forget where you came from and always remain humble. Thanks for the hospitality guys and better days ahead», vale a dire «Non dimenticare da dove vieni e resta sempre umile. Ragazzi, grazie per l’ospitalità e in bocca al lupo per il futuro». (Antonio Clausi)

Related posts