Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Tutino, è la settimana decisiva. Lui intanto fa i selfie con Belmonte

Cosenza-Tutino, è la settimana decisiva. Lui intanto fa i selfie con Belmonte

Il Cosenza pronto a riportare Tutino al Marulla. Serve gratificare il ragazzo e soddisfare le richieste del Napoli. Concorrenza agguerrita, ma ci sarà un nuovo incontro con il suo entourage.

E’ la settimana di Gennaro Tutino (‘96). In un senso o nell’altro il calciatore entro il week-end conoscerà la sua destinazione e il Cosenza saprà se potrà puntare ancora sul ragazzo che ha valorizzato in Serie C e che è esploso nei playoff oppure se dovrà passare al piano B.

Su Tutino la concorrenza è agguerrita: Genoa, Frosinone, Carpi e Pescara sono i club già usciti allo scoperto. Il Napoli lascia fare all’entourage del ragazzo dopo aver posto le condizioni. Per il cartellino servono 2.5 milioni di euro, al massimo dilazionabili, per il prestito nessuna valorizzazione e/o contributo sull’ingaggio. Insomma, chi prenderà il fantasista dovrà soddisfare le richieste del giovane talento partenopeo. Ne parleranno con il procuratore gli uomini mercato dei Lupi.

Rispetto ad un anno fa Tutino si aspetta che il proprio ingaggio venga rivisto: ambizione legittima per chi ha fatto così bene generando interesse e apprezzamenti in ogni angolo dello Stivale. Dal canto suo preferirebbe tornare a Cosenza dove giocherà suo cugino Anastasio. Non solo, ma quando nei giorni scorsi si è fatto vivo in città per ritirare delle magliette, ha postato sui social due fotografie. La prima è un selfie con Belmonte (altro calciatore accostato ai rossoblù), l’altra è la sua esultanza dopo la rete del 2-1 al Siene. Corre sotto la curva in visibilio. La curva del Cosenza.

Related posts