Tutte 728×90
Tutte 728×90

Evasione, prosciolto per incapacità di intendere e di volere: ora dovrà curarsi

Evasione, prosciolto per incapacità di intendere e di volere: ora dovrà curarsi

E’ stato prosciolto oggi Vincenzo Rago, l’uomo accusato di aver tentato di violentare sessualmente due ragazzine su corso Mazzini nei mesi scorsi. 

Nel corso del processo che si è tenuto oggi davanti al giudice monocratico del tribunale di Cosenza, l’imputato – che in questo procedimento era accusato di evasione – è stato riconosciuto incapace di intendere e di volere, dopo la perizia depositata dallo psichiatra Domenico Buccomino.

Così il giudice, accogliendo le richieste dei difensori Vincenzo Guglielmo Belvedere e Francesco Acciardi, ha disposto il trasferimento di Rago in una struttura specializzata in provincia di Cosenza per iniziare un periodo di cure sanitarie, in attesa di essere processato anche per la tentata violenza sessuale. (a. a.)

Related posts