Tutte 728×90
Tutte 728×90

SAN GIOVANNI IN FIORE DAY 1 – Primi accenni tattici nel pomeriggio

SAN GIOVANNI IN FIORE DAY 1 – Primi accenni tattici nel pomeriggio

Il resoconto dell’allenamento pomeridiano con il Cosenza che è stato schierato secondo il modulo apprezzato nella fase più calda della scorsa stagione.

SAN GIOVANNI IN FIORE Mentre in campo prende il via la seconda seduta giornaliera di allenamento, sugli spalti gli sportivi del posto e la manciata di fan rossoblù che ha raggiunto la Sila discutono di mercato. Si commenta positivamente l’ingaggio di Enrico Bearzotti (‘96) e si ci cimenta nello sport preferito dagli italiani: l’analisi tattica. C’è chi sostiene che entrerà da subito in concorrenza con Corsi nel 3-5-2 e chi invece che sia stato preso perché funzionale al 3-4-3. I sostenitori di quest’ultima tesi lo vedrebbero bene posizionato largo a destra nel tridente. Soltanto tra qualche giorno Braglia darà loro una risposta definitiva perché ha iniziato da dove aveva finito la stagione.

I portieri agli ordini di Fischetti hanno iniziato qualche minuto prima dei compagni la seduta. Qualche test finalizzato alla raccolta di dati analitici sul gps e un pesante lavoro atletico hanno introdotto il classico repertorio loro dedicato. Saracco, Pellegrino e Perina si sono poi messi a disposizione di Occhiuzzi e del tecnico toscano per la seconda parte. Vale a dire quando anche Corsi e gli altri uomini di movimento avevano esaurito la parte aerobica della seduta incentrata sulla forza esplosiva.

Partitelle col pallone a ranghi ridotti e qualche schema appena accennato hanno chiuso il primo giorno di ritiro a San Giovanni in Fiore. Le gambe da qui a qualche ora peseranno come macigni, ma è tutta legna messa in cascina che in campionato Braglia spera faccia un fuoco bello alto. (Antonio Clausi)

Related posts