Tutte 728×90
Tutte 728×90

Seconda amichevole per il Rende. Con i Casali del Manco finisce 8-1

Seconda amichevole per il Rende. Con i Casali del Manco finisce 8-1

Sotto gli occhi dello staff dirigenziale al completo, gli uomini di Modesto continuano a lavorare sul 3-4-3. Per il Rende a segno Blaze (doppietta), Vivacqua, Gigliotti, Ferreira (doppietta), Federico e Godano. 

MOCCONE. Siamo in pieno calciomercato e il Rende sta monitorando diversi profili per ultimare una squadra che al momento detiene quasi (ad eccezione di Pambianchi, Cuomo e Porcaro) tutti i migliori uomini della passata stagione con un bel numero di giovani in prova. In questa direzione, dopo la conclusione dell’allenamento congiunto contro il Casali del Manco (ne parliamo sotto), la dirigenza biancorossa ha voluto fare il punto della situazione in sinergia con il tecnico Francesco Modesto. Erano presenti tutti gli organi dirigenziali, dal presidente Fabio Coscarella, al direttore generale Giovanni Ciardullo passando per il direttore sportivo Giovambattista Martino, l’osservatore Franco Gagliardi e il responsabile del settore giovanile Gigi De Rosa. I primi 3, a fine partita, si sono allontanati dal bordo del campo, sicuramente per definire meglio alcune strategie societarie con un occhio di riguardo alla finestra del calciomercato. Ancora il club biancorosso è un cantiere aperto, come specificato dallo stesso Modesto. Nella prossima settimana potrebbero concretizzarsi altri due acquisti, per esempio un difensore dopo che è sfumato l’ingaggio di Matteo Salvi dell’Atalanta, il quale ha preferito accettare la proposta dello Spal. Altri elementi che comporranno la squadra verranno selezionati nelle giovanili.

Nel secondo test previsto dal ritiro precampionato, il Rende ha superato la squadra di calcio del Casali del Manco, compagine di Prima categoria, per otto reti ad uno. Mister Modesto ha riproposto il 3-4-3, il modulo iniziale per la nuova stagione. Considerato il discreto numero di calciatori che ha svolto un allenamento differenziato, tra questi Actis Goretta, Laaribi, Achik, Rossini e Calvanese, Modesto ha inserito più giovani, nel secondo tempo, rispetto alla gara in famiglia contro la Berretti. Nella prima frazione hanno giocato papabili della formazione titolare. Si è visto il portiere Savelloni, arrivato pochi giorni fa dal Pescara. La difesa è stata composta da Germinio, Minelli (uscito dopo 5 minuti, sostituito da Coppola) e Sanzone. A centrocampo Viteritti e Blaze correvano sulle fasce, mentre il centro era occupato da Awua e Franco. In avanti il tridente Gigliotti, Ferreira, Vivaqua. Nella ripresa Modesto ha inserito Cassalìa tra i pali (mentre Palermo difendeva le reti del Casali del Manco) e Casella al posto di Germinio. A centrocampo, Godano è subentrato a Viteritti, Boscaglia ad Awua e Carbone a Blaze. Infine, il tridente è stato totalmente stravolto con Logan, Federico e Boito. Per la cronaca delle marcature, all’8’ del primo tempo erano andati in avanti gli ospiti con il goal di Provenzano, che ha approfittato di un rimpallo fatale al portiere biancorosso. Tuttavia, subito dopo due giri di lancette la situazione è tornata sotto il controllo del Rende. Sono arrivati, in ordine, i due gol di Blaze e quelli di Vivacqua, Gigliotti, Ferreira, Federico e Godano. Come nello scorso test, la partita è stata utile nel constatare, da parte di Modesto, delle prime risposte del gruppo alle idee del mister. Fermo restando, come accennato sopra, che la squadra potrà avere dei rinforzi prima della fine del calciomercato. Però, l’intelaiatura che reggerà il campionato di Serie C è già formata ed occorrerà soltanto rinforzarla. Chi nello scorso campionato ha fatto bene, come Rossini, Viteritti, Sanzone, Blaze, Gigliotti. A questo si contrappongono gli addii di Forte e del capitano Pambianchi, ma molto probabilmente il Rende potrà avere ancora dalla sua il regista Laaribi (sotto contratto per un altro anno), dato, nella prima parte del calciomercato, in uscita dal club delle Tre Torri. Dunque, tatticamente e tecnicamente ci saranno dei rimandi all’era trociniana, però Modesto fletterà verso un impostazione più offensiva, data dal 3-4-3. (Giulio Cava)

Rende-Casali del Manco 8-1
Rende primo tempo (3-4-3): Savelloni; Germinio Minelli (Coppola) Sanzone; Viteritti Franco Awua Blaze; Gigliotti Ferreira Vivacqua
Rende secondo tempo (3-4-3): Savelloni (Cassalia); Sanzone Coppola Casella; Godano Franco Boscaglia Carbone; Logan Federico Boito
Allenatore: Modesto
Casali del Manco: Crocco (Palermo); Rota (Longhitano) Grandinetti Sinopoli Ensa; Kader Cavatorti Orsino Zicarelli (Mancini); Paciola Provenzano (Ruffolo)
Allenatore: D’Ambrosio
Marcatori: 8’ pt Provenzano, 10’e 28’ pt Blaze, 13’ pt Vivacqua, 18’ pt Gigliotti, 32’ e 41’ pt Ferreira, 16’ st Federico, 30’ Godano.

Related posts