Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano Rossano, nasconde la droga nella stampella: i carabinieri lo arrestano

Corigliano Rossano, nasconde la droga nella stampella: i carabinieri lo arrestano

I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto un 40 enne coriglianese per spaccio di droga.

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri nel Nucleo Operativo della Compagnia di Corigliano Calabro hanno eseguito un servizio di osservazione presso l’abitazione situata a Schiavonea di un soggetto noto per specifici precedenti di polizia in materia di stupefacenti. Dopo alcune ore di appostamento, i militari sono riusciti a cogliere l’attimo giusto per entrare all’interno della stessa e hanno trovato l’uomo.

Reso edotto del motivo della presenza dei militari ed avvertito delle facoltà di legge, sono iniziate le operazioni di perquisizione, che hanno subito esito positivo: nel salone, in bella vista, si trovava una pianta in pieno germoglio di canapa indica, alta circa 50 centimetri e vicino alla stessa materiale per l’irrigazione e le lampade utilizzate per agevolarne la crescita.

Ma i ritrovamenti non si sono conclusi lì, infatti, sono state scoperte delle dosi di eroina in un posto inaspettato: all’interno di una stampella riposta in camera da letto ed utilizzata dall’uomo nel passato, dietro un tappo di gomma, sono saltate fuori 6 dosi di eroina, già tagliata, droga pronta per la vendita. Mentre all’interno di un cassetto della sua camera da letto si trovava un cofanetto di metallo richiudibile con all’interno un paio di dosi di marijuana.

Tutto il materiale così recuperato è stato sottoposto a sequestro penale, mentre nei confronti di M.F.S., gravato da pregiudizi per reati sugli stupefacenti, d’intesa con il sostituto procuratore di turno arrestati della Repubblica di Castrovillari, coordinata dal Eugenio Facciolla, sono scattate le manette e dovrà comparire davanti le aule del Tribunale per rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it