Serie B

Ripescaggi in Serie B, in 6 presentano domanda

La Lega di Serie B ha ricevuto 6 domande da formazioni di Lega Pro per il ripescaggio nel prossimo torneo. Ecco chi sono e qual è la graduatoria momentanea.

La Lega di Serie B ha ricevuto 6 domande da formazioni di Lega Pro per il ripescaggio nel prossimo torneo. Si tratta di Catania, Novara, Siena, Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella che hanno presentato la domanda adempiendo ad ogni onere imposto dal regolamento: il deposito dell’assegno da 700.000 euro richiesto come contributo a fondo perduto e della fideiussione di 400.

Come noto, sono tre i posti lasciati liberi dalle mancate iscrizioni di Bari, Cesena e, al momento, Avellino.  Al momento perché gli irpini martedì discuteranno il ricorso contro l’esclusione al Collegio di garanzia del Coni. L’oggetto del contendere non è di natura finanziario (stipendi ed emolumenti sono ok, ndr), ma è la fideiussione presentata con la società romena Onix Asigurari. Il fondo assicurativo, infatti, sarebbe sprovvisto di un requisito richiesto al momento dell’iscrizione: il rating.

Ad ogni modo la graduatoria non è quella ufficiale. Catania e Novara sarebbero in prima fila, divise da decimali grazie alla decisione del Tfn, che ha accolto il ricorso dei piemontesi, cancellando la norma che escludeva dai ripescaggi le società che avessero subito nei tre anni precedenti una sanzione per stipendi, ritenute e contributi non pagati.

La gara ai ripescaggi è appena iniziata: la Figc, infatti, si è rivolta alla Corte d’appello federale con Siena, Ternana e Pro Vercelli che sperano di ribaltare il pronunciamento. A questo va aggiunto il caso del Crotone che ha chiesto di bloccare la stesura dei calendari di Serie A e Serie B fin quando non verrà fatta luce sul Chievo Verona per la questione delle plusvalenze.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina