Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scappa dai domiciliari e va in discoteca: arrestato dai carabinieri

Scappa dai domiciliari e va in discoteca: arrestato dai carabinieri

Quello appena concluso è stato un weekend all’insegna dei controlli alla movida di Schiavonea da parte dei Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, i quali tra venerdì e sabato hanno controllato oltre 150 veicoli, più di 200 persone, elevato 20 contravvenzioni al Codice della Strada ed arrestato una persona per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

In particolare nella notte di venerdì mentre i Carabinieri erano intenti a procedere ai controlli rutinari dei soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari, arrivati presso l’abitazione di M.F.D. 28enne coriglinaese, sottoposto alla predetta misura cautelare da Maggio di quest’anno, dopo un periodo trascorso in carcere, non veniva trovato all’interno della stessa e si apprendeva che il ragazzo si doveva trovare in una nota discoteca di Schiavonea.

Appurato ciò i militari si recavano presso il locale notturno e dopo poco individuavano l’evasore, che tranquillamente si divertiva nei pressi della discoteca, anche in evidente stato di ubriachezza. Avvicinato, si tentava di ammanettarlo per procedere al suo arresto, ma lo stesso, non contento della serata, iniziava a divincolarsi per fuggire e si rifiutava di salire sull’autovettura di servizio. Per questo motivo i militari utilizzavano lo spray urticante il loro dotazione, facendo desistere il 28enne da qualsiasi altra velleità.

Veniva dichiarato in stato di arresto per i reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale, e dopo le formalità di rito veniva sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti le aule del Tribunale di Castrovillari.

Ma sono state anche due notti di serrati controlli alla circolazione stradale da parte dei militari dell’Arma, per evitare sinistri e stragi causate dalla guida in stato di ebrezza e dalle violazioni della normativa del Codice della Strada.

E’ stato ripetuto, come due settimane fa, un posto di blocco, questa volta su via Provinciale, dove sono state fatti transitare e sono stati controllati tutti i veicoli in circolazione in quella fascia oraria.

Sono state contestate 20 sanzioni al Codice della Strada: fra le contravvenzioni più importanti è stata sanzionata una guida senza patente di guida perché mai conseguita da parte di un motociclista, il cui mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo presso la depositeria giudiziale; una guida senza casco di un ciclomotore; dei fermi amministrativi presenti su alcune vetture controllate; una guida con mancata copertura assicurativa.

Diversi i controlli a giovani e giovanissimi con il precursore e l’etilometro entrambi in dotazione a questa Compagnia, ma per fortuna tutti gli accertamenti sono risultati negativi, segnale anche di una maggiore attenzione prestata dagli utenti della strada alla guida dopo aver assunto alcool o stupefacenti.

Uguali controlli continueranno da parte dei Carabinieri anche nei prossimi fine settimana per garantire una cornice di sicurezza in questa estete 2018.

Related posts