Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, fari puntati sul caso-Novara. Sullo sfondo c’è Chiosa

Cosenza, fari puntati sul caso-Novara. Sullo sfondo c’è Chiosa

Il calciomercato è silente solo all’apparenza. Continuano i contatti con il difensore mancino del Novara Marco Chiosa, ma molto dipenderà dalla sentenza di domani. 

Il Cosenza segue da vicino l’evoluzione del caso-Novara. Il perché è semplice: resta alla finestra per Marco Chiosa (‘93). E’ il difensore di piede mancino individuato dai rossoblù per completare il pacchetto arretrato e liberare uno tra Tiritiello e Pasqualoni destinati al prestito in Serie C.

I primi contatti risalgono a fine giugno, quando tra l’entourage del calciatore e Trinchera ci furono i primi abboccamenti. Le parti si piacciono, ma il club piemontese aspetta di capire definitivamente se potrà giocare o meno in Serie B. Chiosa e il Novara lo sapranno domani quando la Corte d’Appello discuterà il ricorso della Figc contro il pronunciamento del TFN che ha cancellato dai criteri dei ripescaggi la norma che escludeva i biancoblù (e di conseguenza il Catania).

Chiosa è un prodotto del vivaio del Torino reduce da una stagione da titolare tra i cadetti terminata però con la retrocessione in Serie C. Il suo contratto è in scadenza nel 2020 ed è un centrale di difesa mancino che all’occorrenza può adattarsi anche a giocare terzino sinistro. (Antonio Clausi)

Related posts