Tutte 728×90
Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lettera aperta ai sindaci dei comune dei Casali di Cosenza: ecco i firmatari

Lettera aperta ai sindaci dei comune dei Casali di Cosenza: ecco i firmatari

Viviamo nella terra che ha dato natali e ospitalità a illustri personalità che si sono spese per la difesa degli ultimi, per la libertà di pensiero, di parola e di azione; nella terra del Santo della Carità; nella terra che per troppo tempo ha tenuto prigionieri i contadini. 

Per due secoli abbiamo sperimentato la fuga dalla miseria in cerca di migliori condizioni di vita altrove e ancora oggi si continua a partire alla ricerca di un futuro più dignitoso. La bellezza del paesaggio che ci circonda l’abbiamo condivisa da sempre con chi veniva da fuori, accogliendolo.

La nostra comune storia ci chiede di non rimanere silenti di fronte alla barbarie e alla disumanità. Grandi nazioni europee che svoltano pericolosamente a destra, muri di filo spinato che vengono eretti a difesa dei confini, aggressioni razziste contro il “diverso” sono il segnale che la storia, la peggiore storia del Novecento, potrebbe ripetersi.

Diventa sempre più necessario riconfermare l’autentico spirito antifascista e antirazzista dei Casali di Cosenza; ribadire la nostra contrarietà ai movimenti neofascisti e neonazisti, ai sovranismi escludenti e riconoscerci come appartenenti, tutti, ad una unica umanità.

La richiesta di solidarietà, di cura per il fratello che soffre e che fugge dalle persecuzioni e dalla miseria estrema, non può e non deve rimanere inascoltata. Saremmo tutti complici di questa deriva umanitaria.

Primi fra tutti nel dare un segnale forte di civile convivenza tra i popoli, debbono essere le Istituzioni democratiche di ogni livello. È per questo che facciamo appello ai Consigli Comunali dei Casali di Cosenza affinché approvino una delibera nella quale:

Si ribadisca lo spirito solidarista e dichiaratamente antifascista della Costituzione della Repubblica da introdurre, se non già presente, negli Statuti Comunali;

Si vietino sul territorio comunale manifestazioni di chiaro stampo neofascista e razzista;

Si predisponga all’ingresso di ogni Comune l’insegna “Comune Antifascista e Antirazzista”;

Si alimentino le iniziative culturali per contrastare ogni forma di discriminazione, di xenofobia e intolleranza verso chi è diverso.

 

Primi Firmatari

Gilda Corigliano    

Vincenzo Barrese    

Giacinto Marra – pensionato

Donatella Loprieno – docente UNICAL

ANPI Provinciale di Cosenza sez. “Paolo Cappello”    

Alfredo Granata – artista

Alfredo Sprovieri – scrittore e giornalista

Antonella Perri – docente UNICAL

Antonietta Bonanno – maestra

Antonio Triglia – già dirigente formez

Fausta Ivaldi – scrittrice

Franco Leonetti – già bancario

Gaspare Stellato – già bancario

Giampaolo Gerbasi – docente UNICAL

Gioacchino Lena – ricercatore e scrittore

Giovanni Turco – artista

Giulia Fragale – già correttrice di bozze

Giuseppe Lo Gatto – consulente finanziario

Graziella Bonanno – ricercatrice università Trieste

Ilario Filicetti – Infermiere

Lorella Ciancio – insegnante

Luigi Gallo – professore di storia e filosofia

Luigino Gullo – avvocato

Manuale Stranges – docente UNICAL

Marco Curcio – cittadino

Maria Pina Iannuzzi – traduttrice

Mariannunziata Mele – pediatra

Marino De Luca – dottore di ricerca UNICAL

Matteo Dalena – scrittore

Paolo Apa – professore

Paolo Palma – già Deputato

Patrizia Filice – insegnante

Pier Virgilio Dastoli – presidente Consiglio Italiano del Movimento Europeo

Selene Muraca – impiegata

Tommaso Scicchitano – sacerdote

Massimo Veltri già senatore

Irene Scarnati professoressa

Massimo Covello segretario FIOM Calabria

Luciano Belmonte sindacalista CISL

Giorgio Marcello ricercatore UNICAL

Domenico Piro già commerciante socio ANPI

Laura Celestino casalinga

Dino De Santo imprenditore

Adele Zinno dirigente scolastico

Gabriele Emilio Chiodo bancario

Angelo Bastone insegnante

Valentina De Luca assistente sociale specialista

Lorella Barrese casalinga

Maria Loprieno casalinga

Luciano Accursi cittadino

 

Related posts