Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza fa ricorso per Mungo, respinto. Salterà anche Torino

Il Cosenza fa ricorso per Mungo, respinto. Salterà anche Torino

Il Cosenza aveva fatto ricorso alla Corte Sportiva per ridurre la sanzione comminata a Mungo durante Viterbese-Cosenza dello scorso marzo. Ecco la sentenza d’Appello e il dispositivo in questione.

Domenico Mungo salterà anche la trasferta di Torino in programma domenica in Coppa Italia. Questo è stato sentenziato in un comunicato ufficiale pubblicato oggi pomeriggio da parte de l I collegio della Corte Sportiva d’Appello della Figc. Nel dispositivo si legge che «la Società Cosenza Calcio ha impugnato il provvedimento del Giudice Sportivo presso la Lega Italiana Calcio Professionistico che con Com. Uff. n. 51/Dit del 7.3.2018 ha inflitto la squalifica per 3 gare effettive al calciatore Mungo Domenico per “comportamento offensivo verso l’arbitro e per avere utilizzato un’espressione blasfema».

La Figc sottolinea che «attraverso i motivi di gravame, presentati nei modi e termini di regolamento, la società appellante ha chiesto la riduzione della squalifica comminata. A supporto di tale richiesta, la società ha evidenziato che la distanza tra il Direttore di gara ed il proprio calciatore era davvero ampia per arrivare ad interpretare in modo così chiaro le parole proferite dal Mungo e, di conseguenza, chiedeva a questa Corte di valutare dette frasi con minore gravità. La Corte, esaminati gli atti, rileva che quanto affermato dalla società nel proprio libello introduttivo si pone in contrasto con quanto contenuto nel referto arbitrale, atto la cui fidefacienza non può in alcun modo essere scalfita, che descrive in modo chiaro e preciso i comportamenti illeciti tenuti dal Mungo, che il Direttore di Gara ha percepito esattamente».

Esaminato il ricorso, conclude la Figc, «la sanzione irrogata dal Giudice di prime cure appare congrua e proporzionata. Per questi motivi la C.S.A., respinge il ricorso come sopra proposto dalla società Cosenza Calcio di Cosenza. Dispone addebitarsi la tassa reclamo». Il Cosenza aveva fatto ricorso anche per Loviso oltre che Mungo, clicca qui per il dispositivo integrale.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it