Tutte 728×90
Tutte 728×90

San Marco Argentano, tavola rotonda tra “vecchi” e giovani imprenditori [FOTO]

San Marco Argentano, tavola rotonda tra “vecchi” e giovani imprenditori [FOTO]

Ieri presso la Sala Consiliare del comune di San Marco Argentano la società Creo srl, operante nel settore della consulenza e della formazione aziendale, insieme con l’associazione Alpa che eroga servizi di coworking e consulenza per lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali e Startup, con il patrocinio del comune di San Marco Argentano e di Federteziario hanno realizzato una Tavola Rotonda, un confronto tra imprenditori per discutere insieme sulle problematiche e sulle opportunità che la Calabria offre al mondo dell’imprenditoria.

L’incontro di ieri – in collegamento con il Festival della Formazione Maestri Fuori Classe che si terrà a Fiumefreddo Bruzio dal 31 agosto al 2 settembre – moderato da Francesco Marino, amministratore di Creo, ha dato l’opportunità a giovani imprenditori e imprenditori storici del territorio di confrontarsi sui punti di forza che il territorio calabrese offre a chi vuole fare imprenditoria, ed allo stesso tempo discutere anche di idee, valori e metodi per superare le grandi difficoltà che si incontrano in terra di Calabria.

Sono intervenuti all’evento 15 aziende del territorio, divise in tre categorie “giovani imprenditori” , “aziende storiche” e “di padre in figlio”, nonché il segretario generale di Filca CISL Calabria, l’assessore alle attività produttive del comune di San Marco Argentano, ed i rappresentanti dell’Associazioni degli Imprenditori della zona industriale del Fullone.

Nell’ambito dell’incontro poi è stata data la possibilità ai “giovani imprenditori” di presentare le loro attività aziendali, i servizi e i prodotti che offrono al mercato, ed il pubblico intervenuto tra queste ha avuto la possibilità di scegliere l’azienda alla quale è stata attribuita una borsa di studio per la partecipazione al Master di specializzazione in Management e Autoimprenditorialità organizzato da Creo.

L’evento ha ricevuto positivi riscontri tra i partecipanti e tra il pubblico in platea. Gli stessi organizzatori si sono dichiarati soddisfatti per gli obiettivi raggiunti, assumendo l’impegno di riproporre il prossimo anno una seconda edizione della Tavola Rotonda allargandola, questa volta, a tutto il territorio provinciale e/o regionale.

Related posts