Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, buona la prima. Succede tutto nel primo tempo: Roggiano ko (2-1)

Corigliano, buona la prima. Succede tutto nel primo tempo: Roggiano ko (2-1)

Nell’esordio in Coppa Italia, i biancoazzurri superano i gialloverdi grazie al rigore di Marco Foderaro ed al gol di Piemontese. In mezzo la sfortunata autorete di Cassaro per il momentaneo pareggio del Roggiano.

 

Prima uscita ufficiale e primo successo stagionale per la squadra di mister De Feo. Al cospetto di un buon Roggiano, i biancazzurri si impongono di misura portandosi in testa al girone 3. Match che, causa l’indisponibilità dell’”Ernesto Termine”, si è disputato al “Città di Corigliano”. Primo tempo più vivace, su entrambi i fronti, e ripresa più soporifera con alcune fiammate nell’ultima parte. Corigliano nel complesso positivo e più propositivo anche se ci sono da rivedere e migliorare alcuni aspetti al fine di inquadrare efficaci soluzioni. Da smaltire anche qualche carico di lavoro con margini di crescita più che elevati. Qualche ritardo di preparazione per il team di mister Caligiuri che affrontando l’avversario a testa alta non ha demeritato. Prima della disputa osservato un minuto di raccoglimento per onorare la memoria delle vittime della tragedia del Raganello. Per la cronaca, il primo affondo è di marca coriglianese con Isgrò che, al 10’, mette al centro un assist che sorvola tutta l’area senza deviazioni. Due minuti dopo il Roggiano risponde con un tiro di Barillari a lato. Al 27’i gialloverdi ci riprovano con Marano ma Lizzano devia in angolo. Dopo sessanta secondi per i biancoazzurri Foderaro G. mette al centro dell’area un buon pallone respinto dalla difesa avversa. Al 32’ Foderaro G. serve il fratello Foderaro M. che impegna l’estremo difensore Russo. Al 34’, il Corigliano passa: fallo in area dello stesso Russo su Piemontese, l’arbitro Ramundo assegna il rigore e dal dischetto Foderaro M. trasforma spiazzando il portiere. Al 36’ leggerezza dell’estremo Lizzano e Cassaro nel tentativo d’anticipare Barillari provoca una sfortunata autorete. Pareggio che dura poco perché al 38’ il Corigliano si riporta in vantaggio con una bella azione nata dai piedi di Isgrò per Foderaro G. che disegna un cross al bacio per Piemontese abile ad insaccare con una mezza acrobazia. Al 41’ tiro di Foderaro M, respinta di Russo e ribattuta di Piemontese in rete ma gol annullato per offside. I roggianesi si ripropongono con un incornata di Grispino A. ma Lizzano si oppone ricacciando in corner. Nel secondo tempo succede poco e la prima annotazione è al 38’ con i roggianesi che provano un una nuova incursione senza effetti. Al 40’ altra rete annullata ai biancoazzurri su inzuccata ravvicinata di Bertini. Ultimo sussulto per i gialloverdi con conclusione di Marano alzata sopra la traversa da Lizzano. Dopo cinque minuti di recupero finisce 2 a 1. L’analisi post gara è di mister De Feo: «Era importante iniziare col piede giusto anche se dobbiamo lavorare tanto su diversi meccanismi e specifiche situazioni. Successo importante perché la coppa Italia resta una priorità. Dovremo crescere sotto ogni profilo e ricercare la brillantezza che oggi manca. Crescendo condizione e affiatamento, inoltre, la squadra potrà esprimersi su ben altri livelli. Un grazie ai tifosi che dovremo conquistare con i risultati». Domenica prossima, con fischio d’inizio sempre alle 17:00, gli jonici si giocheranno, sul campo amico,  il passaggio al secondo turno contro il San Marco. Mercoledì 29, invece, l’altra gara prevista sarà tra S. Marco e Roggiano. Da martedì, invece, ripresa delle fatiche per Foderaro M. e compagni per una nuova intesa settimana di lavoro. (Ufficio Stampa e Comunicazione Corigliano Calabro Asd)

Related posts