Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: quattro squalificati

Giudice Sportivo: quattro squalificati

Per il Cosenza da segnalare i primi gialli a Saracco, Dermaku, Tutino e Maniero. In più ammonizioni a Trinchera, Pincente, Pugliese, Vommaro e Fischetti. 

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 28 agosto 2018, ha assunto una serie di decisioni che qui di seguito riportate. Per il Cosenza da segnalare i primi gialli a Saracco, Dermaku, Tutino e Maniero. In più ammonizioni a Trinchera, Pincente, Pugliese, Vommaro e Fischetti.

AMMENDE SOCIETA’:
 € 2.000,00 al BRESCIA per avere suoi sostenitori, nel corso delle gara, acceso alcuni bengala e fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b)
€ 2.000,00 alla CREMONESE per avere suoi sostenitori, nel corso delle gara, acceso alcuni fumogeni e bengala nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
€ 2.000,00 alla LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore numerosi fumogeni; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza
€ 1.000,00 alla BENEVENTO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore due fumogeni; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
€ 1.000,00 all’ HELLAS VERONA per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa tre minuti.
€ 1.000,00 al PADOVA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso due fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
€ 1.000,00 al PALERMO per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, acceso nel proprio settore due fumogeni; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
€ 1.000,00 allo SPEZIA per avere suoi sostenitori, al 12° del primo tempo, fatto esplodere un petardo nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 3.000,00
GRASSADONIA Gianluca (Foggia): per avere, al 34° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale uscendo dall’area tecnica e urlando all’indirizzo del Direttore di gara espressioni irriguardose; inoltre, all’atto dell’allontanamento, assumeva un atteggiamento minaccioso nei confronti del Quarto Ufficiale al quale indirizzava espressioni irriguardose.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
GASTALDELLO
Daniele (Brescia): per avere, al 24° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco ed in reazione ad un fallo subito, colpito con un pugno al viso un calciatore della squadra avversaria
GRECO Leandro (Cremonese): per avere, al 7° del secondo tempo, colpito con una violenta manata al volto un calciatore della squadra avversaria.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
GOLEMIC
Vladimir (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
MARRAS Manuel (Pescara): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Related posts