Dalla CalabriaSpettacolo & Cultura

Radicamenti, chiusura in bellezza con Peppe Servillo a Monte Cocuzzo

Un concerto bellissimo in un luogo meraviglioso. In estrema sintesi si è concluso così Radicamenti 2018 – Festa della seta. L’ultimo atto di una edizione tanto ricca quanto coinvolgente ha visto l’esibizione di Peppe Servillo e dei Solis string quartet sulla vetta di Monte Cocuzzo davanti a tantissime persone che hanno assistito ad una domenica di musica, bellezza paesaggistica e relax.

Il cantante campano ha emozionato con il repertorio della tradizione napoletana con brani che sono andati da “Te voglio bene assai” a “Dicitincello vuie” passando per “A casciaforte” e “Dove sta Zazà” e ha divertito con le sue movenze da istrione.

Radicamenti 2018, voluto dall’amministrazione comunale di Mendicino guidata dal sindaco Antonio Palermo e dal direttore artistico Checco Pallone, lancia l’appuntamento per il prossimo anno dopo una settimana in cui si sono esibiti, nel centro storico del borgo alle porte di Cosenza, Roy Paci e gli Aretuska, Enzo Avitabile (entrambi hanno riempito piazza Duomo in ogni dove), Valentina Balestrieri e Compagnia Beddi, Quartaumentata, Francesco Loccisano, Lutte Berg e la Flenvàrldsorkester e i Tiradirittu.

Grande momento dell’edizione 2018 di Radicamenti è stato caratterizzato dal debutto della Calabria Orchestra, il progetto che ha creato l’orchestra di musica di tradizione messa insieme dal Comune di Mendicino, dal Conservatorio di Cosenza “Stanislao Giacomantonio” e da Calabria Sona e diretta da Checco Pallone.

Il centro storico poi è stato popolato dai corsisti che hanno partecipato, gratuitamente, alle lezioni di strumenti e danze tradizionali e dagli incontri culturali sul Sud che hanno visto protagonisti, fra gli altri, il giornalista e storico Pino Aprile e Ivan Stomeo sindaco di Melpignano e presidente dell’associazione Borghi autentici che ha chiesto alla città di Mendicino di entrare subito in questo circuito.

«È stato un festival indimenticabile – dice il sindaco Antonio Palermo – Il più bello e grande evento di questi anni che Mendicino abbia mai conosciuto. Grazie a tutti quelli che hanno reso possibile quello che solo poco tempo fa sembrava un sogno e che invece è diventato realtà. Vi aspettiamo a Radicamenti 2019».

«Un grazie va a tutte le persone che hanno reso possibile tutto questo – racconta il direttore artistico di Radicamenti 2018 Checco Pallone – è stata una manifestazione che ha impiegato tantissime forze ed energie ma il risultato è quello di una esperienza fantastica. Ora non ci aspetta che programmare il futuro del festival».

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina